sabato 30 giugno 2012

FOTOGRAFIA/Mash Up! Tre modi di interpretare l'immagine.

Mash Up! Il Genio visionario di Antonio Barrella, Luca Cosenza, Guillermo Mariotto, in mostra fino al 22 luglio al Museo di Roma In Trastevere. I punti di vista artistici dell'immagine, secondo un fotografo, un art director ed uno stilista. Approfondimenti sulla pagina "ARTE"

 

Quando il jazz incontra la cultura balcanica.


Il jazz si sposa con la musica dei balcani a Villa Ada. Complici di questo matrimonio “che s’ha da fare!” sono due importanti esponenti del jazz nostrano, originari della Sardegna, terra di musiche per antonomasia, Paolo Fresu e Antonello Salis, che il 2 luglio si vedranno assieme sul palco alla band  dei macedoni Kokani Orkestar. Fresu è uno dei più apprezzati jazzisti europei, e il suo suono della sua tromba è stato più volte paragonato a quello di due leggende come Miles Davis e Chet Baker.  Salinas è invece pianista e fisarmonicista, ma come il suo conterraneo è un fuoriclasse del jazz e può vantare collaborazioni con artisti del calibro di Francis Kuipers, Massimo Urbani, Enrico Rava, Rita Marcotulli, Evan Parker. La Kokani Orkestar, porta sul palco la tradizione balcanica per il virtuosismo negli ottoni. Il nome della band nasce da una piccola città della Macedonia, al confine con la Bulgaria
Un organico  che comprende due  trombe, tre tube, clarinetto, sassofono, fisarmonica e percussioni. Gli elementi della Kokani Orkestar riescono a dar vita ad un suono travolgente, dove il classico sound dei balcani è miscelato ad ingredienti jazz.. Non potevano mancare a Villa Ada per “Roma incontra il Mondo”. Il prossimo 2 luglio.

VILLA ADA (Laghetto)-  Lunedì 2 luglio ore 22.00
Costo biglietto: 17€ con prevendita, 15€ al botteghino
INFO: 06.41.73.47.12 - 06.41.73.46.48 oppure 06.41.70.71.01

Roma Suona Bene su Facebook

E' possibile seguire gli aggiornamenti del blog ed altre curiosità anche su Facebook! E' nata la pagina ufficiale di Roma Suona Bene. Basta cercarla e cliccare su "Mi Piace" ed avrete un filo diretto col blog anche su facebook

venerdì 29 giugno 2012

Nina Zilli il 16 luglio al Rock In Roma


Nina Zilli è sicuramente una delle nuove voci italiane più emozionanti e calde.  Vocalist di grande talento che spazia tra soul, jazz, ed R’N’B, ha finalmente ottenuto i meritati riconoscimenti dopo  il buon riscontro ottenuto al recente Festival di Sanremo 2012,  con il brano “Per Sempre”. Nina Zilli si sta “scaldando” in vista della partenza del suo “L’Amore è femmina tour“ estivo. La cantautrice sarà protagonista sul palco dell’Orion Red Stage il 16 luglio, nella prestigiosa cornice del Postepay Rock in Roma. Concederà al suo pubblico, i suoi migliori brani, quelli che l’hanno resa celebre, grazie alla sua interpretazione ed alla sua particolare voce: da “50 mila Lacrime” a “L’Amore Verrà”(cover di un brano anni 60, “You Can’t Hurry Love”) passando per il brano che nel 2010 portò al Festival di Sanremo nella sezione giovani “L’Uomo che Amava Le Donne”. Straordinaria, elegante, talentuosa, assolutamente imperdibile.
NINA ZILLI- 16 Luglio 2012 ore 21.00 Rock In Roma
Ippodromo delle Capannelle
Posto Unico: € 17,25
INFO E PRENOTAZIONI: tel: 06.54220870- fax: 06.5921371
email: info@rockinroma.com

Joan Baez, una voce senza limiti, un fascino senza età


Elegante e seducente come sempre (per lei il tempo sembra non passare mai) arriva all’Auditorium Parco della Musica la splendida e straordinaria Joan Baez. Cantante folk e country di lunga data,  icona del pacifismo e dei diritti civili, soprannominata l'usignolo di Woodstock, Joan Baez vanta una lunga collaborazione con Bob Dylan ed altri grandi del movimento musicale indipendente americano.
 Artista la cui musica ha negli anni spaziato con estrema facilità e disinvoltura nei generi rock, pop, country, arrivando ad esplorare il  gospel ed altre sonorità black. Joan Baez simboleggia da sola una generazione di artisti politicamente impegnati.  
 La Baez trova nel folk un modo per esprimere la sua critica sulla società americana, sul consumismo, su temi come la pace, l’ambiente e la povertà. Cinquant’anni di grande carriera, cantante, attivista, e ambasciatore di buona volontà, Joan Baez nel 2007 è stata insignita del Lifetime Achievement Award dalla National Academy of Arts and Sciences Drive. Nota per l’estensione vocale di tre ottave e di un particolarissimo rapido vibrato Joan Baez proporrà nel concerto romano alcune delle sue canzoni originali e le interpretazioni che l’hanno resa famosa e amata dal pubblico di più generazioni.
CAVEA -AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA
6 Luglio 2012 ore 21.00
ULTIMI BIGLIETTI DISPONIBILI!!!!
Tribuna numerata (laterale e/o mediana) €30.00
 
Numero verde Biglietteria 892.982

 
.

Teatro/Il Fringe Festival arriva in Italia



Il teatro oggi ha un nuovo spazio. Giunge finalmente anche da noi Fringe Festival. Un evento nato in Scozia nel 1947 ,quando otto compagnie teatrali scartate dal Festival Internazionale di Edimburgo,  uno dei più celebri al mondodecisero di andare comunque in scena e di dar vita a un festival di spettacoli autoprodotti e autofinanziati senza rendere conto a istituzioni, sovvenzioni, influenze di vario genere e divieti artistici di stili, forme, culture e religioni. Un evento di grande coraggio. Le compagnie dovevano rispondere soltanto al loro pubblico. Nacque così il Fringe (letteralmente “frangia”, concettualmente “periferia”): il primo festival teatrale indipendente. La prima rassegna romana interamente dedicata al teatro d'avanguardia ed indipendente è iniziata il 23 giugno e finirà il prossimo 15 luglio  Villa Mercede, dal 23 Giugno al 15 Luglio, nello storico quartiere di San Lorenzo, si potrà trovare il teatro per tutti, dai monologhi comici alla danza, dai drammi introspettivi alle commedie. L’ingresso al parco sarà libero e la visione di un singolo spettacolo avrà un costo di soli 5€. Una serata tra amici con un aperitivo, un dramma, una passeggiata e una commedia avrà quindi finalmente un ragionevole costo nel panorama delle proposte dell’estate romana. L’ingresso al parco sarà libero e la visione di un singolo spettacolo avrà un costo di soli 5€. Una serata tra amici con un aperitivo, un dramma, una passeggiata e una commedia avrà quindi finalmente un ragionevole costo nel panorama delle proposte dell’estate romana.
info:www.fringeitalia.it

Il mito dei Doors rivive a Capannelle il prossimo 10 luglio


Un pezzo di storia del rock sarà a Roma il prossimo 10 luglio.
I componenti originali dei leggendari The Doors, Ray Manzarek (tastierista) e Robby Krieger (chitarrista ed autore di gran parte delle canzoni della band) faranno tappa al Rock in Roma, Ippodromo delle Capannelle,per festeggiare i quarant’anni di “L.A.Woman”, il disco di maggior successo della band. Manzarek e Krieger presenteranno uno show che vedrà in scaletta i brani più importanti della carriera di The Doors, che hanno reso la formazione californiana capitanata da Jim Morrison, il "Re Lucertola" un pilastro della psichedelia mondiale. 
Per omaggiare la leggenda del Rock, la band eseguirà infatti alcune delle canzoni più venerate nella storia del rock: un’occasione unica per quanti di noi non hanno mai potuto assistere ad un live della band che ha segnato e continua a segnare intere generazioni.
 Ad accompagnare Manzarek e Krieger in questa avventura ci sarà la nuova voce Dave Brock, che avrà il non facile compito di interpretare al meglio la figura di Morrison. 
Quindi Phil Chen al basso elettrico Ty Dennis alla batteria (che sostituisce John Desmore altro pezzo storico della band, ma ha deciso di non partecipare al progetto).

Il costo è di 35 Euro + d.p., oppure 42 Euro in cassa la sera del concerto.


LUOGO CONCERTI:
Ippodromo delle Capannelle
Via Appia Nuova 1245 (Roma)

ORARI:
Apertura porte: ore 19:00
Inizio concerto: ore 21:45
Info: 06.54220870; info@rockinroma.com

giovedì 28 giugno 2012

Stefano Carboni e la sua Brand New Band domani sera al Blue's Canal


Il gruppo "Stefano Carboni & The Brand New Band" nasce dall'idea di Stefano Carboni, grande appassionato e studioso della musica soul e blues.
 Grazie all'incontro con il batterista e amico Antonio Vernuccio, fondatore della "Brand New Band" (nome storico del panorama musicale romano degli anni '90), si è concretizzata in un vero e proprio progetto la sua idea, cioè quella di creare una band che dedicasse un tributo non ad un solo artista, ma a più artisti, appartenenti alle tre più importanti case discografiche americane di musica nera: Stax-Records, Chess-Records E Motown! In seguito, grazie a fortunate coincidenze, si è configurata una band di altissimo livello con Stefano Carboni come Lead Vocals, Alberto Bolli (piano-tastiere- backing vocals), Fabio Pajoncini "The Duke" (chitarra elettric- backing vocals), Alberto Bronner (basso elettrico) e naturalmente Antonio Vernuccio (batteria). I cinque artisti, appassionati dello stesso genere musicale, ovvero la black music, e tutti con singole carriere da professionisti, in pochissimo tempo hanno realizzato un repertorio che spazia dal Blues all' R&B, dal Soul al Boogie-woogie fino al Rock and Roll.
Il loro spettacolo non è semplice intrattenimento, ma un viaggio nella musica “nera”, che parte dagli anni '30 ed arriva ai giorni nostri, ripercorrendo le strade già battute da grandi artisti.
Un repertorio ricco di brani che hanno fatto la storia della musica black, grazie alla penna e all'interpretazione di artisti come Muddy Waters, Bbking, Otis Redding, Wilson Pickett, Marvin Gaye, Stevie Wonder, etc..
I ritmi travolgenti del Boogy woogy, del R&B, e del Rock and Roll, vi faranno rivivere l'autenticità di quegli anni, quando la musica si suonava sul serio, con umiltà e passione! 

Venerdì 29 giugno al Blue’s Canal Music Restaurant 
Via Castel Fusano 226 Roma

mercoledì 27 giugno 2012

I Mando Diao in concerto il primo luglio all'Atlantico Live Eventi a Roma


I Mando Diao, dopo un’assenza di oltre tre anni dai palchi italiani, tornano nel nostro paese per l’unica data italiana del tour: il 1° luglio saranno i protagonisti di uno strepitoso concerto che si terrà all’Atlantico Live di Roma, all’interno della manifestazione musicale “Roma Live Festival”.La band svedese, una delle realtà più interessanti della musica indie/garage odierna, ha scelto la città di Roma per l’unico live del tour estivo che si terrà nel nostro paese, in cui presenterà ai fedelissimi i pezzi che hanno reso i Mando Diao tra i più acclamanti rappresentanti di un sound che rimanda direttamente al Rock and Roll targato anni sessanta. I fortunati fan che avranno l’occasione di assistere al concerto, potranno riascoltare i brani che hanno reso famosa la band, protagonista nel 2010 sul palco di Mtv per la fortunata trasmissione MTV Unplugged. Tra i pezzi più amati dei Mando Diao ricordiamo infatti “Dance with somebody”, singolo più passato nelle radio europee nel 2009, “Paralized” e “Down in the past”.“

I LigaDue questa sera al Geronimo's pub


Un appuntamento imperdibile per i fan del rocker di Correggio. Stasera al Geronimo’s Pub si ripete il sodalizio vincente con la più famosa cover band di Luciano. Un’ora e mezza  per ascoltare i più grandi successi del Liga, rivisitati in maniera eccezionale dalla band fiorentina. Già perché proprio da Firenze parte questo progetto nel 1996. Dalla passione per la musica di Ligabue e più in generale per la musica rock. Pur conservando le caratteristiche peculiari di Ligabue, in tutti questi anni il gruppo ha saputo sviluppare una propria personalità, grazie anche alla presenza di musicisti turnisti di grande esperienza. Tutto ciò ha permesso alla band di guadagnarsi una certa notorietà, dando vita a uno show di grande impatto, sia musicale che scenico, realizzando più di 350 date dal vivo. La band è composta da Marco Scaravilli (voce), dai chitarristi Jacopo Rosi e Lorenzo Oliva, dal bassista Paolo Masi e dal batterista Francesco Fallani. Tutti con una grande esperienza di turnisti in altri gruppi dietro le spalle
Questa sera alle 21.00 al Geronimo’s pub, via Appia Nuova km 19.00 Marino (Roma)


Trenchtown Motel, tributo più vero al mitico Bob Marley


TRENCHTOWN MOTEL  ovvero 100%  Bob Marley, 0% compromessi. Loro sono una reggae band, dura e pura che nasce a Marzo del 2010 dall’incontro di amici legati dalla passione per il reggae e per le storiche incisioni di Bob Marley & The Wailers e che ne propone un fedelissimo tributo con un repertorio che spazia tra i piu’ grandi successi del cantautore Giamaicano e della sua fantastica band, con particolare riferimento agli album Legend e Natural Mystic da cui sono tratti la maggior parte dei brani del nostro repertorio: da Could You Be Loved a Jamming, da Buffalo Soldier a Get Up Stand Up, passando per i pezzi anche piu’ roots come Natural Mystic, War, Roots Rock Reggae, Crazy Baldheads e Exodus , senza tralasciare ovviamente le intramontabili canzoni d’amore del grande Bob come No Woman No Cry , One Love, Stir It Up, Waiting In Vain e Is This Love e tutte le altre canzoni che lo hanno reso immortale e parte integrante e imprescindibile della storia della musica come I Shot The Sheriff, One Drop, Keep On Moving, Sun Is Shining, Positive Vibration, Who The Cap Fit, Iron Lion Zion, Three Little Birds , Lively Up Yourself e Redemption Song che e’ il pezzo con il quale tradizionalmente chiudono i loro concerti.
Un viaggio quindi fra i temi dell’amore, della pace, del rispetto e della tolleranza, dell’impegno sociale e della riscoperta delle proprie radici e delle proprie energie profonde affrontato magistralmente dal grande Bob e che i Trenchtown Motel ripropongono ai giorni nostri con molta umilta’ , ma anche con molta voglia di trasmettere questi messaggi attraverso il loro sound. Il vero Bob ne sarebbe entusiasta. Domani sera al Mondo Fitness di Tor di Quino, dove verranno esposti anche i maxischermi per la diretta della partita dell'Italia.

CONCERTO + PARTITA SU MAXI SCHERMO
INGRESSO MONDO FITNESS (Viale di Tor di Quinto 55) FREE ENTRY

SARA’ POSSIBILE CENARE E ASSISTERE ALLA PARTITA ITALIA-GERMANIA SU MAXISCHERMO IL CONCERTO OVVIAMENTE INIZIERA’ DOPO LA PARTITA

Mannarino al Foro Italico

Dopo il successo de L’ultimo giorno dell’umanità, il tour teatrale che ha registrato il tutto esaurito a Roma, Milano e Firenze, il cantautore Alessandro Mannarino torna in tour con Supersantos - The resurrection. Dopo Cremona e Urbino, mercoledì 4 luglio concerto al Centrale Live - Foro Italico di Roma. Mannarino inizia l'attività artistica a partire dal 2001 quando, girando per l’antica suburra del rione Monti, si esibisce in strane session da "dj con la chitarra" a cavallo tra il djing e il live acustico. Nel 2006 ha fondato la Kampina una band formata da sei elementi (chitarra, violino, basso, batteria, trombone e fisarmonica) con cui si è esibito nei principali locali della capitale fino alla fine del 2009 anno in cui intraprende la carriera solista con il disco Bar della Rabbia, pubblicato dalla Leave music e distribuito dalla Universal. Il disco ottiene un buon successo di critica (è finalista al Premio Gaber e al Premio Tenco come miglior opera prima) e di pubblico, grazie anche alle numerose apparizioni televisive del cantante nella trasmissione Parla Con Me sulle reti Rai. Durante Supersantos - The resurrection, il cantautore presenta i brani tratti dai suoi dischi Bar della rabbia e Supersantos.


Mercoledì 4 luglio
Foro Italico
Viale delle Olimpiadi, 31
Orario: alle 21.15
Biglietti: da 20 a 37 euro

martedì 26 giugno 2012

Mondo Liscio+ Arte

Due nuovi spazi collegati all'Homepage di Roma Suona Bene. Due pagine interamente nuove tutte da scoprire riguardanti i principali eventi d'arte, le rassegne, le mostre e le principali esposizioni ed una pagina tutta dedicata al mondo del ballo. Tutto questo e molto di più su Roma Suona Bene

I Radiohead non suoneranno il 30 giugno a Roma


I Radiohead non suoneranno in Italia. Almeno per ora. La band ha rinviato a date da destinarsi i quattro concerti che dovevano tenersi a luglio. Si spera che comunque vengano confermate quattro date, come era previsto in questo tour estivo.
 Dapprima si pensava ad un solo spostamento (quello di Bologna). 
Ma dopo la sospensione del tour in Canada, luogo da dove sarebbero poi venuti qui da noi, a causa di un grave incidente che ha causato la morte di un tecnico a seguito del crollo del palco, si è capito che le date italiane sarebbero saltate tutte. 
Nel crollo del palco sono andate distrutte molte luci, studiate appositamente per lo show della band. Anche alcuni strumenti musicali si sono irrimediabilmente rotti e il problema nasce dal fatto che si tratta di pezzi datati e quindi non sostituibili, hanno fatto sapere fonti vicini alla band. La data romana del 30 giugno all’Ippodromo delle Capannelle è pertanto annullata, come le altre tre: Firenze (1 luglio), a Bologna (3 luglio) e a Codroipo (4 luglio).