domenica 4 novembre 2012

Malika Ayane il prossimo 22 novembre all'Auditorium

Malika Ayane a Roma: in concerto il 22 novembre 2012 all'Auditorium28 anni e già tre dischi pubblicati, per non parlare di quelli venduti: il 22 novembre arriva all'Auditorium Parco della Musica Malika Ayane, la cantautrice italiana di origini marocchine, esplosa ormai da qualche tempo nelle classifiche nazionali con i suoi dischi e le sue partecipazioni al Festival di Sanremo.
Sul palco della sala Santa Cecilia, la cantante porterà in scena - dopo le collaborazioni con Paolo Conte, Pacifico e Cesare Cremonini -  il suo repertorio, forte di pezzi come "Ricomincio da qui" (per cui ha vinto il premio della critica "Mia Martini" al Festival di Sanremo del 2010), "L'unica cosa che resta", "Il giorno in più" e "Tre cose", l'ultimo singolo dal suo disco "Ricreazione", album che dà anche il nome a questo tour. Parlare di Malika Ayane, significa parlare di talento allo stato puro. Una magia straordinariamente innata, che Malika ha saputo trasportare in voce. Tutti hanno capito il talento di Malika, tranne chi gli ha preferito il principe Emanuele Filiberto con Pupo,  in quel Sanremo distintosi per feroci polemiche alla sua eliminazione nella serata finale, tanto da scatenare l'ira furibonda dei maestri dell'orchestra che per protesta lanciarono gli spartiti in aria. Una scena che molti ricorderanno. Vederla dal vivo significa passare due ore di grande musica, con una grandissima interprete ed anche cantautrice, di molte meravigliose canzoni
Malika Ayane a Roma: in concerto il 22 novembre 2012 all'Auditorium
Malika Ayane in Concerto
Auditorium Parco della Musica Via Pietro de Coubertin 30, Roma

22 novembre 2012 ore 21,00
Costi da 25 a 35€ 
Prenotazioni 892.101


Eros torna ad essere il "ragazzo di periferia".

Ai suoi esordi di tanti anni fa, vinceva il Festival di Sanremo con un brano che iniziava con la frase "Nato ai bordi di periferia, dove i tram non vanno avanti più." I bordi di periferia raccontati in quella canzone, primo di una serie di innumerevoli successi, erano le vie e le piazze del quartiere di Cinecittà. La Eros Ramazzotti é nato e cresciuto fino al grande successo internazionale. Un rapporto conflittuale, con il suo quartiere di origine, che Ramazzotti ha spesso voluto dimenticare. Ma si sa il tempo é galantuomo, e con la maturità di un uomo ormai realizzato e pienamente appagato da un successo pressocché unico per un cantante italiano sia a livello nazionale, che mondiale, anche il rapporto tra Eros Ramazzotti e Cinecittà é cambiato. Ora il quartiere che gli ha dato i natali viene scelto per la presentazione del suo nuovo album.Ramazzotti torna alle origini. Vince quel conflitto interiore contro le sue radici di borgata e decide di fare un omaggio a quel luogo, che forse dentro di se lo ha sempre chiamato in fondo.  Il 10 novembre, per presentare il nuovo album di inediti 'Noi', si esibirà a Cinecittà in un evento live a inviti. L'appuntamento sarà preceduto domani lunedì 5 novembre dalla diretta su Google+ delle prove del 'NOI World Tour' al via a marzo 2013. L'artista ha scelto Cinecittà, anche per omaggiare il  cuore della città del cinema. Ramazzotti sarà con la band che da sempre lo accompagna e che sarà con lui anche in tour in giro per il mondo dove toccherà moltissime tappe in Italia, Europa, Sud America, Stati Uniti, Canada, Australia e Sud Africa. Da Cinecittà al mondo, questo prequel del tour che verrà, un po' parabola della stessa vita di Eros, che ha saputo conquistare il successo a livello planetario, partendo proprio dai suoi "bordi di periferia."

The Magnetix: vero brit garage al Traffic Club il prossimo 22 novembre

The Magnetix mostrano un gusto smoderato per il garage punk lo-fi, un suono radicale, nel rosso full-volume, i larsens scoppiettanti e la chitarra scricchiolante. Nessuno può negare che il periodo Gories/Oblivians ha dato nascita a milioni di gruppi senza bassisti, e pertanto come hanno saputo differenziarsi i Magnetix.
In primis grazie a la loro abilità nel distillare varie influenze: dalle più evidenti Mummies o Music Machine, alle più colte come Dean Carter (imaginate quest’ultimo ed i The Sonics in un combo rockabilly, o Hasil Adkins che canta con The 13th Floor Elevators!).
Poi grazie al loro particolare percorso musicale, mescolando sistematicamente l’improvvisazione con pezzi già esistenti. The Magnetix fanno shows intensi, sempre diversi, preservando una freschezza originale e un’energia inalterabile.
Infine, una personalità fuori dal comune trascina il duo verso un wild trash duel con melodie sul filo del rasoio, verso la provocazione tagliata da scariche fuzz, riff abrasivi, brutali e sincopati di Looch «Fix It» Vibrato, articolati dalla batteria potente, minimale e ammaliante di Beat’Aggy Sonora.
Una serata all'insegna dell'hard rock più sfrenato, quella in programma sabato 20 ottobre al Traffic club di Roma, dove si esibirà il cantautore statunitense John Corabi, ex vocalist Scream e (soprattutto) Mötley Crüe.
Voce profonda e potente, dai tratti distintivi, Corabi ha partecipato alla stesura della maggior parte dei testi dell'omonimo album dei Mötley Crüe, pubblicato nel 1994 e definito da gran parte della critica il migliore disco realizzato dalla band di Los Angeles. Nell'occasione Corabi - oggi impegnato nel suo progetto da solista - sostituiva Vince Neil. Special guest: Pavic, Skull Daze e Rebel Tango.
Saranno in scena la Traffic Club di Via Prenestina per una serata all'insegna del vero garage rock.
Giovedì 22 novembre ore 21.30
Traffic Club- Via Prenestina 738(zona Tor Tre Teste)
THE MAGNETIX IN CONCERTO
Info: 328/0547412 oppure www.trafficlive.org
 

CON

giovedì 1 novembre 2012

Suzanne Vega attesa al Crossoroads Live Club

Scoprire il talento di Suzanne Vega è un po' come scoprire l'acqua calda. Chi non la conosce, sicuramente questo blog nemmeno lo vede, perché non si interessa proprio di musica, o almeno di buona musica. Considerata una delle cantautrici di maggior talento della sua generazione, Suzanne Vega si è imposta all’inizio degli anni Ottanta come figura di spicco del folk revival. A quei tempi cantava (nei club del Greenwich Village) canzoni che lei stessa componeva, un genere in seguito definito folk contemporaneo o neo-folk. Dopo l’uscita del primo album (Suzanne Vega, 1985), accolto ottimamente dalla critica, si è esibita nei più prestigiosi teatri e concert hall del mondo, registrando ovunque il tutto esaurito. Il suo capolavoro é senz'altro l'album del 1987 "Solitude Standing". L'album conteneva due brani che divennero il suo marchio di fabbrica oltre che colonna sonora del decennio: "Tom's dinner" in seguito remixato da due produttori di musica dance britannici col nome di DNA e soprattutto "Luka", conosciuta anche come " My Name is Luka" come cita la prima frase del testo. Un brano senza dubbio di straordinario impatto musicale, ma anche un pugno allo stomaco, per ciò che in maniera scottante tratta: il testo di "Luka" racconta in prima persona di un bambino che subisce violenze domestiche, argomento alquanto insolito per un successo pop. 
Senza affettazioni o falsa teatralità, Suzanne Vega canta con una voce chiara e pulita, malinconica, ma estremamente vigorosa. Le canzoni di Suzanne hanno sempre cercato di focalizzare sulla vita urbana, sulla gente comune e sulle tematiche del mondo reale, con l’occhio clinico (ma poetico) di un esperto cantastorie. Sempre essenziali e mai sopra le righe, spesso cerebrali, ma anche vicini alla vita di strada, i suoi testi suggeriscono sempre interpretazioni sfaccettate. In breve, le canzoni di Suzanne Vega sono immediatamente riconoscibili, perché chiare e profondamente meditate, creative e ispirate come lo erano vent’anni fa.
Una grande stat domani al Crossoroads Live Club
Venerdi 2 Novembre 2012
Crossroads Live Club Via Braccianese, 771 Osteria Nuova ROMA
 INFO 06/3046645 www.crossroadsliveclub.com  oppure www.myspace.com/xroadsliveclub www.facebook.com/xroadsliveclub

Scott Abrogast a novembre due tappe nel Lazio con il suo nuovo progetto Rainstick Cowbell

Direttamente da Portland,  nell'Oregon, il folk di Rainstick Cowbell, il progetto solista di Scott Arbogast, ex membro dei Creepy Old Trucks, riferimento per la scena alternative folk di Portland. E' uno dei nuovi esponenti della canzone di rivolta, sulla scia di cantautori folk ed agitatori politici quali Woody Guthrie e Billy Bragg. Rainstick Cowbell racconta storie personali ed armato di sola chitarra acustica riesce ad incantare gli ascoltatori. "Che sia un riff rock, un'interpretazione appassionata e nevrotica o un giro di amari accordi quasi punk, le canzoni dell'uomo di Portland sono tutt'altro che pacificate, innervate invece di tensione."
L'artista americano farà nel suo tour europeo due tappe nel Lazio, che vi segnaliamo :
LATINA- Venerdì 9 Novembre  Circolo Hemingway, Piazza Aldo Moro 36 LATINA 
Info: 334/8508543 393/3364694
 circolo.hemingway@gmail.com  oppure al sioto http://www.facebook.com/circolo.hemingway
ROMA- Lunedi 12 Novembre- Fanfulla 101, Via Fanfulla Dal Lodi 101 
Info:www.fanfulla.org oppuew www.myspace.com/fanfulla101

Jeff Loomis al Traffic

Jeff Loomis è un chitarrista statunitense noto al grande pubblico soprattutto per i lavori dati alle stampe con i thrashers Nevermore, band di cui è da sempre principale songwriter. In seguito alla pausa presa dal gruppo dopo la pubblicazione del suo ultimo disco –This Godless Endeavor, il cantante Warrel Dane e lo stesso Loomis hanno deciso di separare momentaneamente le proprie carriere per potersi dedicare ai loro tanto attesi progetti solisti. Il disco di Dane, uscito a maggio di quest'anno, è stato già recensito su Metallized. Loomis si propone come un eletto di quella razza di chitarristi che hanno saputo fare la differenza nei loro rispettivi gruppi, un grande "anarchico" del rock, che risponde di quello che fa solo ai suoi fans e alla sua chitarra, il resto è del tutto irrisorio. Ciononostante il suo primo lavoro solista "Zero Order Phase" ha un po' deluso le aspettative di chi lo conosce nei Nevermore e sa di quale talento sia portato. I brani sono di ottima fattura, ma non hanno senza dubbio quel tocco che fa la differenza. Da un grande chitarrista questo é imperdonabile: le chitarre hanno una voce propria, quella che gli da il suo "mentore", in questo album, il suono manca di una voce propria (quella che fa in sostanza capire al primo ascolto se sta suonando David Gilmour, piuttosto che Steve Vai, o Mark Knopfler piuttosto che Yngwai Malmsteen, Angus Young oppure Joe Satriani, Slash oppure Carlos Santana) Quell'aspetto che rende immediatamente riconoscibile l'artista, quell'invisibile marchio di fabbrica che permette di distinguere un chitarrista dall'altro manca,  il tocco di Loomis è molto più in luce nei Nevemore che nel suo stesso cd solista. Ma vederlo all'opera non ha prezzo, vale senza dubbio un live con un grande come lui. Se amate questo genere di musica strumentale Jeff Loomis non vi deluderà: in versione live può davvero fare la differenza 
 Martedi 13 novembre 2012
TRAFFIC Via Prenestina 738 ROMA

La svolta indie dei Finley

Anticipato in radio dal primo singolo omonimo, domani esce “Fuoco e fiamme”, il primo album da indipendenti dei FINLEY (prodotto con la loro nuova etichetta discografica Gruppo Randa), in vendita in tutti gli store digitali e nei negozi tradizionali. Il disco (distribuzione fisica Artist First/distribuzione digitale Kiver Digital) contiene 13 brani inediti, tra cui “Il Meglio Arriverà”, in cui i Finley duettano con un grandissimo della musica italiana qual'é Edoardo Bennato  e “Olympia (The Sound Of My Nation)”, brano in inglese dedicato alle Olimpiadi 2012 di Londra. “Fuoco e fiamme”, prodotto dal giovane Guido Style (frontman e anima dei The Styles, nonchè produttore per J-Ax e Biagio Antonacci), è il quarto album in studio del gruppo e il primo dopo l'ingresso ufficiale nella band del nuovo bassista Ivan, che si affianca così ai membri storici Pedro (voce), Ka (chitarra) e Dani (batteria). Le prime copie in edizione limitata di “Fuoco e Fiamme” conterranno in omaggio lo speciale pass “Rock'n'experience”, che permetterà ai fan di accedere ad una community dedicata e di vivere esperienze esclusive con la band, partecipando alle attività e alle iniziative organizzate dalla fanbase ufficiale dei Finley (per informazioni: www.teamworld.it/finleypass). I Finley descrivono così l'album: “è un disco di 13 tracce rock ed energiche, frutto di un lavoro durato più di un anno. Per il titolo abbiamo scelto il fuoco come simbolo di rigenerazione, del nostro forte legame e della passione che ci fa andare avanti. Nei testi riemerge con forza quello che è sempre stato il nostro messaggio, fin dai tempi di "Tutto è possibile": uno sguardo positivo al futuro e la convinzione di poter cambiare le cose attraverso l'amore e la passione per ciò che si fa. "Fuoco e fiamme" vuole dare voce ai molti giovani che ce la fanno, che con grande impegno e determinazione inseguono le proprie aspirazioni, in un Paese che non fa nulla per sostenerli, anzi li considera un problema”. 
Sarà interessante vederli all'opera in questa loro nuova vita artistica, da musicisti liberati dai lacci dello star system e delle major discografiche. Il loro coraggio di ribellarsi al mercato musicale per non scendere a compromessi e lasciare la loro espressione pienamente libera, va premiato senza dubbio, e vale la pena proprio vederli dal vivo, capaci come sempre di scatenare energia e vitalità dalla loro musica travolgente.
VENERDI 9 NOVEMBRE 2012 
CIRCOLO DEGLI ARTISTI VIA CASILINA VECCHIA 42 ROMA 
INFO: 06/70305684 388/3256414

I 99 Posse al Centro Sociale Intifada di Casal Bruciato

A dieci anni dal loro ultimo album, tornano i 99 Posse con l'album "Cattivi Guagliuni". E tornano ad esibirsi con la nuova formazione a Roma. Stasera al Centro Sociale Autogestito Intifada di Casal Bruciato , non perdete l'occasione di rivivere i momenti salienti di questa band che ha rappresentato la "storia" dello ska e del raggamuffin in Italia.  Com'è noto, sono stati anni complicati, per il mondo intero e naturalmente pure per la band napoletana, dichiarata ufficialmente sciolta nel 2005 e riformatasi nel 2009, anche sull'onda del successo del tour di reunion per il ventennale.  Anni di transizione, che hanno visto l'abbandono di Meg, voce storica del gruppo ed uno dei componenti più carismatici, ma anche di altri membri come Papa J, i percussionisti Mariano Caiano e Gennaro De Rosa. Oggi Luca "Zulu"Persico torna con nuovi elementi e nuove sfide: raccontare il mondo di oggi, con l'occhio critico di sempre, senza scendere mai nel banale e nello scontato.  Il loro linguaggio, é sempre molto acceso, suona persino più affilato e diretto di prima, ma certamente più maturo. Le tematiche restano le stesse: l'ingiustizia, la repressione la libertà; temi che sono forse persino più attuali oggi di allora e certamente più urgenti. Il suono di Cattivi Guagliuni segna una sorta di ritorno alle origini e ripropone l'efficacissima miscela di generi che caratterizza la band fin dal primo album, naturalmente aggiornata a oggi. Si va dall'R'n'B tinteggiato di Reggae della title track ai suoni Nu Disco di "Confusione totale" e "Penso che non me ne andrò" fino all'Hardcore Punk di "La Paranza di San Precario". Con alcuni punti fermi, innanzitutto il Raggamuffin (Canto pe' dispietto, Tarantelle pe' campa') e l'Hip hop (Morire tutti i giorni, University of Secondigliano). Anche i testi confermano e rinnovano la tipica miscela di attivismo, dissacrazione e alta temperatura emotiva degli esordi e ce n'è per tutti, a destra come a sinistra (farà discutere lo short "Yes Weekend", con le voci campionate di Bersani, Franceschini e Finocchiaro). Naturalmente si parla di attivismo (Mo' basta, Penso che non me ne andrò), dell'Italia di oggi (Italia Spa, Vilipendio) e della vita (Morire tutti i giorni) ma non manca il consueto humor dei 99 Posse, in gran spolvero in Tarantelle pe' campà (con Caparezza).
QUESTA SERA  Giovedì 1° novembre 20121 al Centro Sociale Intifada di Casal Bruciato
Info locale: 06/43535828 VIA DI CASALBRUCIATO 15 ROMA

Giardini di Mirò a novembre al Brancaleone

All’indomani dalla ristampa di “Rise and fall of Academic Drifting” (rimasterizzato dai nastri originali) contenente anche come bonus cd “Academic Rise of Falling Drifters” (Pubblicato il 21 settembre scorso da Santeria/Audioglobe) e reduci dalla stagione estiva appena trascorsa,ecco tornare sui palchi di tutt’Italia i Giardini di Mirò nella cui line up canterà Laura Loriga (Mimes of wine) seguendo la band in alcune delle date del tour autunnaleaprendone i concerti con i Mimes of wine, il cui nuovo album verrà pubblicato da urtovox il prossimo 9 novembre
Ecco tutte le ultime date dell'anno:
TOUR AUTUNNALE 2012
Giardini di Mirò+ Mimes Of Wine
03 novembre Perugia Urban + MIMES OF WINE
09 novembre Roma Brancaleone Via Levanna, 11 (Montesacro) - Roma
10 novembre Modena Vibra +MIMES OF WINE
16 novembre Bologna Covo +MIMES OF WINE
17 novembre Verona Interzona +MIMES OF WINE
30 novembre Conegliano Veneto Apartamento Hoffman +MIMES OF WINE
07 dicembre Legnano (MI) Circolone + MIMES OF WINE
08 dicembre Firenze Auditorium Flog
14 dicembre Torino Spazio 211 +MIMES OF WINE

Guitar Legends: prosegue la kermesse fino al 15 dicembre

Molti artisti di grande livello sono passati di qui: Robben Ford, John McLaughlin, Steve Lukather, Andy Timmons, Guthrie Govan e Joe Robinson. Ecco i prossimi imperdibili appuntamenti con le leggende, vere, della musica rock di elevata fattura; un’esplorazione completa dell’universo della chitarra, lo strumento più utilizzato nella musica occidentale non classica, con concerti strumentali che spazieranno dal jazz blues al funky, dal rock al jazz rock.
SABATO 3 NOVEMBRE • ALLAN HOLDSWORTH special guest VIRGIL DONATI
Inizio ore 21 e 22 - Ingresso 8 euro
Prima assoluta romana per la nuova band del più importante chitarrista jazzrock inglese. Al suo fianco una leggenda come Virgil Donati, batterista dei grandi Planet X, Steve Vai e dei Tribal Tech di Scott Henderson, e lo straordinario bassista neroamericano Anthony Crawford, al fianco anche di popstar come Justin Timberlake e considerato il nuovo prodigio del suo strumento.
LINE UP
Allan Holdsworth (Inghilterra): chitarra
Virgil Donati (Australia): batteria
Anthony Crawford (Stati Uniti): basso

Poi ancora da segnalare: il 10 novembre Ciro Manna Trio ed il 24 David Kilminster e Murray Hockridge. sempre ai musei della Central Montemartini.

mercoledì 31 ottobre 2012

Zen Circus, il vero indie italiano al Black Out

Dopo il successo degli appuntamenti precedenti con i protagonisti della scena musicale indipendente italiana(Dente, Lo Stato Sociale, Le Luci della Centrale Elettrica) al Black Out di Via Casilina 713, arrivano gli Zen Circus il prossimo 8 novembre
Il Circo Zen, da Pisa. Undici anni di attività e ben sette album all’attivo ad oggi, quasi mille concerti fra Italia, Europa ed Australia. Hanno riportato lo spirito padre del folk e del punk al moderno cantautorato Italiano con l’ultimo album "Andate Tutti Affanculo" (2009), un successo di pubblico e critica che li ha consacrati dopo anni di duro lavoro. Hanno collaborato con Violent Femmes, Pixies e Talking Heads in Villa Inferno (2008), condiviso il palco con Nick Cave in Tasmania. Hanno costruito una credibilità condivisibile da pochissimi altri artisti nostrani grazie all’attività live più incessante, urgente e di qualità che si possa immaginare. Oggi più che mai si confermano come una certezza del rock indipendente Italiano e portabandiera indiscutibili della musica libera da vincoli: zero pose, zero compromessi, zero hype ma tanto tanto sudore e tanta rabbiosa energia. Questa attitudine è stata premiata nel tempo da un pubblico affezionato, sempre più transgenerazionale ed in esponenziale crescita. 
ZEN CIRCUS IN CONCERTO
Black Out, Via Casilina 713 Roma
Giovedì 8 novembre 2012 ore 21:00
PER INFO:www.ausgang.it oppure www.eflive.it
www.locusta.net

Ian Anderson torna in Italia per i 40 anni di Thick as a Brick

Il flauto magico del rock, Ian Anderson sta per tornare a Roma per uno degli eventi musicali del 2012. In questo particolare anno di riccorrenze, c'è da celebrare anche quella dei quarant'anni esatti dall'uscita dell'album "Thick as A Brick", uno degli album più significativi della storia del rock, un perfetto esempio del particolarissimo approccio del gruppo al rock progressivo. Concept album di grande qualità tecnica, composto da un solo monolitico brano "Thick as A Bick" appunto, suddiviso in due lunghissime parti di poco superiori ai venti minuti ciascuna. Ian Anderson, che ebbe l'idea della composizione, ispirata alla stralunata storia di un bambino prodigio, il poeta Gerald Bostock (personaggio del tutto inventato), che i membri del gruppo si divertirono a far figurare come autore dei  testi del brano, portò il concetto di concept album al suo eccesso. Ora Ian Anderson ha deciso non solo di dare un seguito all’album (appena uscito il sequel Thick as a Brick 2 – EMI), ma anche di celebrare quello che rimane uno dei concept album più importanti della sua carriera e numero uno di vendite in tutto il mondo, con un “Thick as a Brick 1 & 2” World Tour che riporta l’album sulla scena per intero, come non accadeva dal 1972, affiancandolo ai brani del nuovo album uscito nel 2012. A Roma sarà il prossimo 3 dicembre, con un concerto evento, che si preannuncia spettacolare al Gran Teatro, in Piazza Sandro Ciotti.(biglietti disponibili su ticketone.it a partire da 34,50€)
Dopo piu’ di 65 milioni di dischi venduti e piu’ di 3.000 concerti in 40 paesi, un rapporto speciale lega il pubblico a Ian Anderson e ai musicisti che lo accompagnano da diverso tempo: John O’Hara alle tastiere, David Goodier al basso, Florian Opale alla chitarra, Scott Hammond alla batteria insieme alla nuova presenza del cantante/attore Ryan O’Donnell.
Jethro Tull's Ian Anderson
In occasione del 40ennale di Thick As A Brick, Ian Anderson  dal vivo. 
TUTTE LE DATE ITALIANE:
30 novembre Padova, Gran Teatro Geox
2 dicembre Lucca, Teatro del Giglio
3 dicembre Roma, Granteatro
2 giugno Modena, Palasport Panini - POSTICIPATO al 4 dicembre
6 dicembre Pesaro, Fiera Padiglione D

Festival Internazionale della Fisarmonica Elettronica all'Auditorium

Per la sesta edizione consecutiva torna il Festival internazionale della Fisarmonica Digitale. Nella sala Sinopoli dell'Auditorium Parco della Musica a Roma  sabato 3 novembre 2012 alle ore 21 ben 15 nazioni si contenderanno l'ambito titolo in una performance musicale dai vari generi e sfaccettature.
Brasile, Germania, Ungheria, Polonia, Serbia, Inghilterra, Canada, Italia, Spagna, Francia, Cina, Stati Uniti, Giappone, Finlandia e Russia attraverso i vincitori delle finali degli eventi che la Roland ha organizzato a livello internazionale nel corso dell'anno, saranno le protagoniste di un avvincente contest che vedrà primeggiare la V-Accordion, il modello di fisarmonica digitale frutto della sinergia fra fantasia italiana e tecnologia giapponese, è  uno strumento digitale dotato di un potente sistema di modellazione del suono che, grazie ad iniziative come questa, ha ottenuto una sempre crescente popolarità nel panorama musicale internazionale.
La serata, che sarà presentata dall'attrice e cantante Mascia Foschi, ospiterà sul palco le creazioni laser di Ralf Schink nella  visione del quale l'obiettivo non è quello di combinare musica e luce, ma molto di più: fare musica con la luce. Ogni tocco delle corde laser con le dita produce un suono in tempo reale, in una spettacolare performance che il virtuoso tastierista tedesco sta portando in giro nelle più ambite platee internazionali.
Un organico di giornalisti appartenenti alla stampa nazionale di settore decreterà il vincitore del The Ronald Lankford Journalists Award, targa dedicata "al musicista che meglio esprime lo spirito e la passione della V-Accordion" e intitolata all'omonimo attivissimo esponente della Roland scomparso da circa due anni.
L'ingresso all'evento è libero, previo il ritiro dell'apposito voucher presso l'Infopoint dell'Auditorium Parco della Musica .

Auditorium Parco della Musica, viale P. De Coubertin, 30.

Infoline Auditorium: 06 80241281

lunedì 29 ottobre 2012

Superati i 9.000 accessi!!!!

Non finiremo mai di ringraziarvi. Siete fantastici, La Redazione sta lavorando per rendere sempre migliore questo spazio dedicato ai grandi appuntamenti con la musica, l'arte, il divertimento, l'eno-gastronomia a Roma e dintorni. RomaSuonaBene, vi anticipa fin da ora importanti novità, in vista anche del prossimo traguardo delle 10.000 visite! Più notizie, più approfondimenti e molto altro ancora!!!

domenica 28 ottobre 2012

Coldplay Night- Una serata per i fan più sfegatati

Un grande raduno per tutti gli appassionati del gruppo londinese capitanato da Chris Martin. Il prossimo 2 novembre, il locale di via Placanica a Ciampino ospiterà una serata tutta dedicata a loro con due tribute band: i Talk e i The Talking Clocks. Il tutto nella fantastica cornice di uno dei locali più importanti di Roma STAZIONE BIRRA! I raduno dei fans partirà alle ore 20.00 con l' Apertura Porte del locale. Alle ore 22.30 prenderanno vita la serata musicale con l'esibizione delle due band, in due fantastici concerti tributo, rigorosamente live.
COLDPLAY NIGHT - RADUNO FANS
Venerdì 2 novembre 2012
Stazione Birra-Via Placanica 172, Ciampino( Roma)
Biglietto 10 euro (con consumazione fino alle 21.30)
Info allo 06-79845959 oppure potete cliccare qui sotto per andare sulla seguente pagina 


venerdì 26 ottobre 2012

ENNIO MORRICONE AL PALALOTTOMATICA

Per festeggiare i dieci anni della sua nuova carriera concertistica, il maestro darà un concerto al Palalottomatica di Roma il 16 Novembre con la Roma Sinfonietta e Nuovo Coro Lirico Sinfonico Romano e coro Claudio Casini dell'università di Roma Tor Vergata

Il 28 settembre 2002 ha avuto inizio, di fatto, una nuova vita artistica per il Maestro ENNIO MORRICONE: il primo concerto all’Arena di Verona, ovvero il luogo più grande, fino a quel momento, dove il Maestro avesse mai diretto la sua musica. Da allora ad oggi altre città e altre venue hanno potuto godere della musica di ENNIO MORRICONE. Oltre 200 i concerti realizzati in tutto il mondo: dal primo storico concerto nella sala dell’Assemblea Generale dell’ONU a New York, passando per la Royal Albert Hall di Londra e il Teatro del Popolo sulla Piazza Tienanmen di Pechino, al Teatro alla Scala di Milano, a Piazza San Marco a Venezia, a Mosca, San Pietroburgo, Kiev, Messico, Cile, Corea del Sud, Giappone, Spagna, Ungheria, Marocco, Australia… Tutto è partito da quella sera del 2002. Oggi, a dieci anni da allora, finalmente si è riusciti a perfezionare un progetto di concerti “seriale” in Italia: TEN – 2002/2012 dieci anni di concerti e, naturalmente, anche in questa occasione tutto parte dall’Arena di Verona.
Nella sua lunga carriera Ennio Morricone ha ricevuto moltissimi premi tra cui 10 Nastri D’argento, 4 Bafta, 5 Nomination all’ Oscar, 9 David Di Donatello, 3 Golden Globe, 1 Grammy Award, 1 European Film Award, oltre al Leone D’Oro e l’Oscar alla Carriera. Nel Marzo del 2009 M° Ennio Morricone riceve l’onorificenza di Cavaliere della Legione d’Onore dal Presidente della Repubblica Francese Nicolas Sarkozy. In campo discografico ha ricevuto 27 Dischi D’oro e 7 Dischi di Platino. La colonna sonora del film Il Buono, Il Brutto e Il Cattivo è inclusa nella nuove entrate del Grammy Hall of Fame 2009. Polar Music Prize 2010.

INIZIO EVENTO: ore 21.00
Palalottomatica di Roma
Piazzale dello Sport, 00144 Roma, Italia

PREZZI
platea e tribuna centrale numerati € 87,00 + d.p.;
primo anello numerato € 70,00+d.p.;
secondo anello numerato € 61,00 + d.p.;
terzo anello numerato € 52,50 + d.p.

Informazioni:Tel: 199128800
Call Center TicketOne  892.101   LU-VE: 8-21, SA: 9-17,30,
DO:chiuso

giovedì 25 ottobre 2012

Il mito di Janis Joplin rivive con la J.J.Band-Janis is Alive al Big Mama

Janis Joplin non è stata solo un’immensa artista, ma anche la portatrice di un messaggio che ha diffuso con tutta l’intensità di cui era capace.
Il contesto storico (anni ’60 e primissimi anni ’70) è stato un periodo di grandi cambiamenti, vere e proprie rivoluzioni in cui la libertà e l’amore erano il fulcro del movimento culturale giovanile americano. Il nostro è un tempo di ricorsi storici in cui si sente di nuovo il bisogno di diffondere un messaggio di speranza e di unione, e la J.J. band ha deciso di farlo seguendo le orme di Janis, orme che hanno troppo presto smesso di lasciare il loro segno. Cè ancora molto da dire.
Gianna Chillà, la cantante della J.J. Band – Janis is Alive, ha amato e studiato da sempre la persona, il personaggio e il messaggio di Janis Joplin, le sue peculiarità, le contraddizioni, la fragilità, ciò che il mondo già sa e ciò che attraverso lunghe ricerche ha scoperto, e ne ha fatto un vero e proprio impegno. L'interpretazione della J.J. Band – Janis is Alive infatti, come dice il suo stesso nome, non solo tiene in considerazione tutti gli aspetti dei live di Janis, gli arrangiamenti dal vivo, la grinta e la passione, ma anche il suo messaggio, il rapporto che aveva col pubblico, la comunicazione diretta e ironica, insomma, più che un tributo, un’evocazione.
La J.J. Band – Janis is Alive nasce verso la fine del 2010, dall’incontro di Gianna Chillà con Cosimo Pastorello, e dalla reunion della line up di una grintosa blues band che Gianna aveva con Adriano Medde e Tonino Palazzolo, e successivamente con il completamento della band con Roberto Treppo alla batteria e Fluvio Martinelli al basso; l’entusiasmo della band, e soprattutto l’impressionante somiglianza della voce e della stage performance di Gianna con Janis, rendono la J.J. Band un tributo davvero fuori dal comune.
La J.J. Band – Janis is Alive è inoltre impegnata nelle prove dello show teatrale musicale scritto da Gianna Chillà “Janis is Alive” , un vero monumento all’artista, con monologhi originali uniti a monologhi di Janis, i più bei brani del suo repertorio e una originalissima multimedialità portata sul palco da Gianna e dalla band, in versione italiana ed americana, progetto che parte naturalmente dall’origine italoamericana di Gianna e dal suo accento, texano come quello di Janis. Ad accompagnare Gianna e la sua fantastica voce: Cosimo Pastorello (chitarra), Tony Palazzolo (chitarra), Adriano Medde (tastiere), Flavio Martinelli (basso), Roberto Treppo (batteria).
SABATO 27 OTTOBRE ore 21.30
BIG MAMA - Vicolo San Francesco a Ripa 18 - 00153 ROMA
Tel.065812551 - Fax 065806497
Ingresso Libero

Desperate Blues Girls questa sera al Big Mama.

Le Desperate Blues Girls nascono  a Roma nel settembre del 2008 e sono una band totalmente al femminile che propone classici - e non solo - del blues. I loro concerti, intensi, allegri e coinvolgenti, ripercorrono le strade calcate dai grandi della storia del blues, da Muddy Waters a T-Bone Walker, Willie Dixon, B.B.King, Koko Taylor, Buddy Guy, classici rock come Jimi Hendrix, Janis Joplin, Led Zeppelin, ma anche artisti più moderni come Joe Bonamassa e Robben Ford. Una esibizione con tanto blues, quindi, una spolverata di funk, un pizzico di rock e... tanta eccentrica femminilità ! Front woman del gruppo la bruna Raffaella Monza (voce e armonica), bella, carismatica e sensuale, si propone come un vera icona del blues sul palco, anche se non lo é ancora, ma lo diventerà molto presto come le sue compagne  Flavia Lucchetti (chitarra), Cristiana Della Vecchia (tastiere), Martina Bertini (basso), Giulia Nc Lazzarino (batteria)- Eleganza, charme e per una serata all'insegna della grandissima musica, con cinque fantastiche esecutrici di brani carichi di energia e passione
QUESTA SERA  GIOVEDI 25 OTTOBRE 2012

BIG MAMA - Vicolo San Francesco a Ripa 18 - 00153 ROMA
Tel.065812551 - Fax 065806497
Ingesso Libero



martedì 23 ottobre 2012

I Depeche Mode sciolgono la riserva sul loro tour europeo. Saranno a Roma il 20 luglio 2013 all'Olimpico

Sono finalmente tornati!!!! L'ultima volta a Roma fu nel 2009. Ora il 2013 si annuncia nel segno dei Depeche Mode! La band inglese ha infatti annunciato un imperdibile tour mondiale che seguirà all’attesissimo nuovo album, atteso proprio per il prossimo anno. L’Italia in tutto questo ha risposto alla grande accaparrandosi ben due date che vedranno Dave Gahan e soci suonare in importanti stadi come quello di San Siro a Milano e l’Olimpico di Roma. Nel loro prossimo tour, per quanto riguarda l'Europa toccheranno 25 paesi per un totale di 34 concerti e un pubblico totale di oltre 1,5 milioni di fan, prima di portare il tour in Nord America. Il tour partira' martedi' 7 maggio con un concerto all'aperto all' Hayarkon Park di Tel Aviv.
 Tra le altre date, sono previste tappe all'Olympic Stadium di Berlino, allo Stade De France di Parigi, al Locomotive Stadium di Mosca. I biglietti per le date italiane saranno in vendita, in esclusiva per i Titolari di carta American Express (www.ticketone.it/americanexpress), dalle 9.00 di giovedì 25 ottobre alle 9.00 di sabato 27 ottobre. La vendita al pubblico partirà alle 10.00 di sabato 27 ottobre su TicketOne.it e tramite Call Center e alle 14.00 nei Punti Vendita TicketOne.

  Per quanto riguarda la tappa romana del prossimo 20 luglio 2013 dei Depeche Mode,  possiamo fornirvi  i prezzi  i vari settori, che  al momento sono provvisori e quindi soggetti a variazioni, in quanto la vendita non é ancora iniziata (eventuali indicazioni dei prezzi dei biglietti diverse dalle seguenti, verranno prontamente segnalate dopo la loro ufficialità)
Curva 36,00€+5,70€ d.p.
Prato 40,00€+6,00 d.p.
Distinti 45,00€+6,75 d.p.
Tribuna Monte Mario 55,00€+ 8,25 d.p.
Ulteriori info su ticketone.it 
Vi forniamo anche le altre date europee, qualora non pensiate di non trovarvi a Roma per quel periodo (una vacanza all'estero con il concerto dei Depeche Mode non ha prezzo!!!!)
07-03 Dusseldorf, Germania – Esprit Arena
07-07 Werchter, Belgio – Rock Werchter Festival
07-11 Bilbao, Spagna – BBK Festival
07-13 Lisbona, Portogallo – Optimus Alive Festival
07-16 Nimes, Francia – Antique Arena
07-18 Milano, Italia – Stadio "Meazza"(San Siro)
07-20 Roma, Italia – Stadio Olimpico

07-23 Praga, Repubblica Ceca – Stadio Olimpico
07-25 Varsavia, Polonia– National Stadium
07-27 Vilnius, Lituania – Vingis Park
07-29 Minsk, Bielorussia – Minsk Arena
Via Aggiorneremo a breve su eventuali modifiche su prezzi e disponibilità dei biglietti

martedì 16 ottobre 2012

Stiamo raggiungendo traguardi incredibili

Quando abbiamo deciso di creare questo blog, non credevamo di raggiungere un numero di visite così elevato in così poco tempo. In soli quattro mesi abbiamo superato gli 8.000 accessi. Tutto questo grazie a Voi!!! Non ci stancheremo mai di ringraziarvi di tutto questo affetto e questo crescente interesse per RomaSuonaBene. Stiamo ormai "vedendo" la soglia dei 10.000 accessi. Stiamo inaugurando una nuova sezione di questo blog: "PROSSIMAMENTE..." una pagina dedicata ai grandi eventi che vedono come protagoniste le star italiane ed internazionali che si apprestano a venire a suonare nel nostro Paese e nella nostra Città. Grandi novità in vista anche del prossimo Festival del Cinema di Roma e tanti, tantissimi eventi nuovi che saranno puntualmente riportati nel dettaglio sul blog ed altre iniziative che presto vi comunicheremo.
CONTINUATE A SEGUIRCI!!!!!

domenica 14 ottobre 2012

Roberto Vecchioni al Teatro Parioli per una serata dedicata a Nino Manfredi

Roberto Vecchioni sarà martedì 16 ottobre al teatro Parioli-Peppino De Filippo  in via Giosuè Borsi della serata benefica dedicata a "Viva la vita" onlus, l’associazione fondata da Erminia Manfredi a sostegno dei malati e dei familiari che lottano contro la sclerosi laterale amiotrofica. 
Un grande artista per ricordare la figura di Nino Manfredi, uno dei più grandi attori italiani di tutti i tempi, che lottò duramente contro questo male che lo ha portato via dall'affetto dei suoi cari e del suo pubblico.
Tutti i particolari della serata sulla pagina "Teatro, Classica e Jazz" la pagina che raccoglie il meglio degli appuntamenti  culturali e di rigore  della città

venerdì 12 ottobre 2012

I Cranberries tornano a Roma

I Cranberries tornano a Roma, Il gruppo simbolo degli anni ’90,  i pirotecnici irlandesi di “Zombie” e “Promises”, dopo tante riunioni, scioglimenti e separazioni consensuali, tornano a Roma per un concerto attesissimo, con promessa di scintille: all' Auditorium nella Sala Santa Cecilia il 31 ottobre 2012 , dovevano venire  lo scorso luglio ed invece la data era stata annullata  per motivi personali della cantante.
"Questo non è un buon momento per iniziare un tour" ha spiegato la carismatica cantante del gruppo, la mitica  Dolores O' Riordan chiedendo scusa a numerossisimi fans, assicurando però, che il 31 ottobre quando torneranno  saranno perfettamente in forma parola di Dolores. I Cramberriese sono ritornati alla ribalta pubblicando nel febbraio scorso il nuovo attesissimo album “Roses” e riprendendo a suonare dal vivo in un lungo tour internazionale che ha toccato Australia, Asia e America e, attualmente, l’Europa. Era tempo che tornassero insieme, anche se l'avventura solista di Dolores é stata comunque molto apprezzata dai fan e dalla critica.
Forti della grande tradizione rock/folk irlandese i Cranberries continuano il loro percorso tra mainstream e rock alternativo fino a sfociare, all'inizio del nuovo millenio, nel pop più classico con l'album "Wake Up and Smell the Coffee! e, sopratutto con il singolo "Analyse!" che porta la band abituata a testi e armonie malinconiche, verso atmosfere più allegre e spensierate.
I Cranberries vantano quattro album nella Top 20 di Billboard, 8 singoli e vendite mondiali superiori ai 30 milioni di copie. L'Auditorium di Roma li aspetta!
Mercoledì  31/10/2012- Auditorium Parco della Muscica, Sala Santa Cecilia, ore 21.00
Viale Pietro De Coubertin,30
www.auditorium.com
Biglietteria tel 892982
Biglietti: da 45 a 70 euro

Al Crossroads arriva il momento di Brusco!

 Un sound jamaicano si sprigiona nell'aria quando entra sulla scena. Mai banale, sempre esplicito e diretto, cavalca i suoi pezzi e punta dritto al pubblico che conquista con i suoi motivetti. Giovanni Miraldi in arte Brusco nei primi anni '90 si fa strada nella musica come membro della storica crew romana "Villa Ada Posse" in cui è conosciuto come "Papa Giovanni" o "Papa G.". Dopo qualche anno, il rapper e cantante raggae intraprende la carriera da solista. Ribattezzato Brusco, nel 2002 ottiene grande successo a livello nazionale prima con il brano "Il mondo è anche mio" e poi con "Sotto i raggi del sole", versione hip-hop romaneggiante dello storico tormentone estivo di Edoardo Vianello "Abbronzatissima". La sua carriera è arricchita da numerose collaborazioni, da Roy Paci ai Sud Sound System. Ma i concerti dal vivo e il contatto con il pubblico, restano la parte migliore del suo lavoro. La parte migliore della musica. Lui solo lui, é il protagonista della seratissima del 26 ottobre al Crossoroads di Roma. Una performance che scalderà l'aria fino a farla bruciare. Un concerto elettrizzante che espanderà energia tutt'intorno. Brusco é questo: pura energia della musica!
Venerdì 26 ottobre ore 21.30
CROSSROADS- Via Braccianese 771, Roma

giovedì 11 ottobre 2012

Nuovi cantautori liberi e pensanti nel "salotto romano" del Defrag.

Arriva e torna finalmente a ROMA ”SALOTTO CANTAUTORI”, ESPRESSIONE LIBERA DEI CANTAUTORI UNITI, il 27 Ottobre al Defrag.
Un evento-concerto da non perdere, per chi ha voglia di scoprire le novità del panorama musicale italiano.
Il Salotto nasce per la promozione dei dischi dei migliori cantautori italiani, per volere di Vito Muschitiello, cantautore pugliese, ideatore del progetto.
Cantautori provenienti da tutta Italia presenteranno i propri brani, in un’atmosfera intima, familiare, tipica del salotto di casa. Una serata in cui gli artisti si metteranno a nudo, come solo a casa può accadere.
Salotto Cantautori invita tutti i musicisti romani a partecipare all’evento, per far si che la serata possa essere un simposio di idee e collaborazioni future; in un momento di così forte crisi per la musica c’è bisogno di unirsi , per far sentire la voce di chi non ha mai smesso di inseguire il proprio sogno.
Ecco il cast delle serata che si terra’ nella splendida cornice dell’ associazione DEFRAG di Roma.
MUSKEY, NINA MONTI, ALESSIO PISTILLI, RESCATTO, MARCO IECHER, SABRINA ZUNNUI, MARCO COTUGNO, ARIA, FABIO ABATE, LAURA AVALLONE, ROBERTO RUGGERI, KECCORE, ROBERTO SCARFÒ, LUCA LATINI, ROSSELLA SCARANO, GIACOMO DOCIMO,VALA CIAFFAGLIONE, NICO MARAJA.
Un evento in collaborazione con Radio Popolare Roma
DEFRAG Ass.ne Culturale
Via delle Isole Curzolane 75 Roma (Tufello/Montesacro) INFO: 320.0486439 – 06.64495085

SLASH AL PALALOTTOMATICA DI ROMA

Il chitarrista dei Guns N' Roses si esibisce il 24 ottobre 2012 al Palalottomatica di Roma

Slash sarà in tour nel 2012 con tanti Concerti tra cui anche una data in Italia.
Il fenomeno della chitarra sei corde (al secolo Saul Hudson) secondo la rivista Rolling Stone, è al 65° posto nella classifica dei migliori 100 chitarristi di tutti i tempi, al momento è impegnato con i lavori relativi al nuovo album che, a detta da egli stesso, verrà rilasciato ad aprile.
In una recente intervista Slash è tornato a parlare del suo nuovo album solista in lavorazione rilasciando quanto segue:
“Il nuovo disco sarà tostissimo e molto diverso dal precedente.
Sentirete un sacco di libertà visto che tutti i componenti ci hanno messo del loro nelle canzoni.
Al momento abbiamo registrato tre canzoni delle venti totali, il tutto verrà rilasciato ad aprile.” Intanto noi godiamoci  mister Hudson o meglio Slash nella sua grande performance di ottobre al Palalottomatica
Mercoledì24 ottobre ore 21.00
Palalottomatica, piazzale dello sport Roma

www.snakepit.org

mercoledì 10 ottobre 2012

Italian Dire Straits, il miglior tributo italiano al gruppo di Mark Knopfler al Crossroads

Italian Dire Straits é uno dei progetti tribute più interessanti del gruppo britannico che fu di Mark Knopfler.Il progetto musicale inizia a prendere vita nel 2008. 
Ma solo l'anno successivo la formazione si assesta e riesce a trovare insieme quel sound che tanto aveva cercato. 
Da allora la strada è stata una scalata al successo, una crescita continua che ha fatto della live band il miglior tributo esistente del celebre gruppo inglese.
 Grazie a sonorità molto vicine a quelle originali di Mark Knopfler e un pizzico di interpretazione originale, gli "Italian Dire Straits" vantano esibizioni su palchi come il Blue Note di Milano e lo Spirit Of 66 in Belgio. Insomma hanno un curriculum davvero invidiabile e si piazzano sicuramente tra i migliori interpreti del gruppo folk e country britannico.
Uno spettacolo che spazia attraverso l'intera discografia, dai grandi classici "Sultans of Swing", "Tunnel of Love", "Telegraph Road", "Romeo and Juliet", "Brothers in Arms", "Money for Nothing", "Private Investigations" a pezzi più particolari come "New". 
Per una serata rock e un viaggio nel "tunnel"… della musica. Arriveranno il prossimo 27 ottobre alle ore 21.30 al Crossroads nei pressi di Cesano di Roma
CROSSROADS- Via Braccianese 771, Roma
Sabato 27 ottobre 2012 ore 21.00
Come raggiungerci da Roma in auto:

- Prendere l'uscita 3 del Raccordo Anulare (Cassia)
- Imboccare la SS2 Via Cassia in direzione VITERBO
- Proseguire sulla Via Cassia per 3,5 Km
- Svoltare leggermente a sinistra e imboccare la SP493 Via Braccianese
- Proseguire sulla Via Braccianese per 8,9 Km fino al civico 771 sulla sinistra della carreggiata

oppure

- Prendere l'uscita del Raccordo Anulare Cassia Bis/Cassia Veietana
- Percorrere la Cassia Bis per circa 10 Km
- Prendere l'uscita CESANO e proseguire seguendo le indicazioni per Cesano/Scuola di fanteria
- Imboccare via di Baccanello e percorrerla per circa 3 Km fino alla fine della strada
- Girare a sinistra in direzione Anguillara
- Proseguire per 5 Km fino all'incrocio con via Braccianese
- Girare a destra e percorrere via Braccianese per circa 500 metri fino al civico 771 sulla sinistra della carreggiata

Gabriele Lopez allo Spazio Ebbro: rabbia e musica!

Gabriele Lopez musicista e cantautore romano è in concerto venerdì 12 ottobre presso il locale SPAZIO EBBRO di Roma.  L’artista terrà un concerto dove proporrà i brani che fanno parte del suo ultimo lavoro: “Il pianeta interessante”.  Una miscela esplosiva di Rock e Pop d’autore con sonorità prettamente internazionali che spaziano da groove decisi e incisivi, a brani più intensi e melodici. A seguire DJ set con i Control V!
Polistrumentista, cantautore e arrangiatore, Gabriele Lopez si è fatto apprezzare in Italia nel 2008 con il suo primo album, prodotto da Orange Park Records, “Nuove direzioni” e in Spagna con “Nuevas Direcciones” dove ha riscontrato un forte seguito con il singolo “La vida deseada”. La carriera da solista è iniziata nel 2003 dopo anni di lavoro come musicista e cantante in numerose band. Proviene da una famiglia di artisti che gli ha trasmesso una grande passione per la musica e per la recitazione. Doppiatore affermato, Gabriele presta la voce a molti attori internazionali del piccolo e grande schermo tra i quali Johnny Galecky (Leonard) nella serie “The Big Bang Theory”.
“Il pianeta interessante” l’ultimo album di Gabriele Lopez a cura dell’etichetta discografica Orange Park Records, è una miscela esplosiva di Rock e Pop d’autore con sonorità prettamente internazionali che spaziano da groove incisivi e grunge alla “Foo Fighters”, a brani più intensi e melodici.
In questo lavoro Gabriele parla di se stesso e della sua generazione con occhi critici, disincantati e ironici. Racconta la precarietà che lo circonda, non solo quella lavorativa, ma anche e soprattutto quella dei sentimenti e degli affetti, che in un suo brano chiama: “precarietà dell’anima”.
Venerdì 12 ottobre ore 22.00, Spazio Ebbro
 Viale Antonio Averulino Filarete 215, Roma. Ingresso 5 euro inclusa tessera del locale.

Muse nel 2013 ancora in Italia: tappe a Roma, Torino e (forse) a Milano!

I Muse, già attesi a novembre a Bologna e a Pesaro, torneranno presto in tour nel nostro paese. Sono infatti stati già fissati due concerti in Italia per l’anno prossimo a Torino e Roma, mentre proseguono le trattative per una data a Milano.
In una recente intervista, alla domanda del giornalista sui prossimi concerti, Matt ha dichiarato: “Partiamo quasi subito. Saremo in Italia a Bologna il 16 novembre e a Pesaro il 17. Poi nell’estate 2013 proveremo a conquistare Roma“.
Sono quindi confermate le due date ad estate 2013, con buone possibilità di realizzare una terza esibizione nel capoluogo lombardo. Cresce intanto l’attesa per il nuovo album “The 2nd Law”, atteso nei negozi il 2 ottobre prossimo, che verrà quindi presentato al pubblico europeo con una serie di concerti tra ottobre e novembre.
Ieri sera in Scandinavia durante uno show televisivo, i Muse hanno presentato dal vivo per la prima volta il nuovo singolo Madness con un piccolo “incidente”: Matt Bellamy infatti ha temporaneamente scordato il testo (video) ma dopo aver stoppato i compagni e ricominciato, tutto è filato liscio.
Vi aggiorneremo con nuovi approfondimenti non appena avremmo maggiori dettagli in merito al tour nel 2013 dei Muse.

Tim ed Mtv realizzano i tuoi sogni: con MusicLive il 27 ottobre puoi incontrare Nina Zilli e vincere un viaggio in Europa!

Dalla collaborazione tra Mtv e Tim per il lancio della nuova offerta Tim Young, nasce MusicLive, un'iniziativa dedicata ai giovani e alla musica, strutturata in 4 contest, ognuno dei quali offre la possibilità di incontrare e ascoltare uno dei musicisti più gettonati del momento in un live esclusivissimo.
Sarà inoltre possibile raggiungerlo, da qualsiasi parte d’Italia, insieme ad un amico e pernottare nella città del live, completamente spesati!
In questi giorni è possibile partecipare al terzo dei 4 contest, che culminerà con:
MTV Live Session@TIM con Nina Zilli
Sabato 27 ottobre 2012 ore 20:00
ROMA - Negozio TIM di Piazza Colonna (ang. Via del Corso, 353)
La partecipazione al contest, inoltre permetterà di vincere:
- viaggi in capitali europee con ingressi in alcuni dei club musicali più cool d'Europa.
- numerosi altri premi settimanali
Partecipare è possibile attraverso diverse modalità:
1) registrarsi al sito MusicLive http://bit.ly/TimYoungMusicLive e creare o votare una playlist con il tema del mese,
2) recarsi nei PuntiVenditaTim http://bit.ly/PuntiVenditaTim aderenti all'iniziativa e ritirare una cartolina che permetterà di partecipare all'estrazione di altri pass
3) il giorno del concerto, tra le 17:00 alle 19:30, nei pressi del punto vendita, dove si svolgerà il live, sarà data la possibilità di vincere uno degli ultimi 10 pass con un Instant Win!
Sul sito MusicLive http://bit.ly/TimYoungMusicLive trovate tutte le informazioni sui concerti e le modalità di partecipazione e premiazione!
COSA ASPETTI? Registrati subito!!! INCONTRA LA FANTASTICA NINA ZILLI E PARTI PER UN VIAGGIO IN EUROPA!!!!

THE BEATLES - Unplegged Tribute al Cantine Blues

Ecco a voi il The Beatles tribute party per il 50° anniversario dall'esordio dell'incredibile quartetto di Liverpool.
Aleks Ferrara degli ZERODIVA nei panni di Paul McCartney, Roberto Angelelli e Renato Mordenti degli APPLE PIES rispettivamente nei ruoli di George Harrison e John Lennon, si riuniscono per ripercorrere la storia di quei Fab Four suonando i più grandi successi dagli esordi fino a quelli più recenti, tutti in chiave unplugged.


VENERDI 12 OTTOBRE start 22,30
Via della Batteria Nomentana, 66/68-00162 Roma
Info e Prenotazioni 393 9014740
info@cantineblues.com

lunedì 8 ottobre 2012

TEATRO/ Al "Cometa" si ricerca la Romanità perduta

Lunedì 8 e lunedì 15 ottobre al Teatro della Cometa di Roma si svolgerà la manifestazione “Alla ricerca della Romanità perduta… e ritrovata”, due serate evento gratuite ideate e promosse dall’Associazione Culturale Formi4, di Fabrizio Sabatucci, Francesco Venditti, Riccardo Scarafoni e Veruska Rossi, con la collaborazione ai testi di David Bisceglia.
Approfondimento sulla pagina dedicata a "Teatro e Classica"

Nina Zilli sta per tornare con un nuovo tour.

Un anno di grandi soddisfazioni per una delle voci più belle del panorama musicale italiano di questi ultimi tempi. Nina Zilli è senz'altro un piacevole ritorno, soprattutto a Roma, che è stata elettrizzata dalla sua performance estive all'Ippodromo delle Capannelle. Ora l’artista si appresta a concludere alla grande questo 2012 con un nuovo tour teatrale.
Dopo la partecipazione al Festival di Sanremo con “Per sempre” il brano tratto dall’album “L’amore è femmina”, il programma tv con Giorgio Panariello, l’Eurofestival, ed una primavera/estate sempre in tour, rieccola, e non ne siamo stanchi, anzi al contrario! Nina Zilli è una delle poche artiste dalle quali può nascere una dipendenza. E lei, votata alla generosità non ti lascia in astinenza, ti passa il metadone di cui hai bisogno, che è sempre e solo la sua splendida ed immensa voce, caratterizzata anche da canzoni che sanno vestire lo stesso fascino elegante del suo look.
Il tour di Nina Zilli parte il 5 novembre, ecco le date:
Milano al Teatro degli Arcimboldi il 5 novembre.
Trento all'Auditorium S.Chiara l'8 novembre.
Chiasso(CO) al Teatro Comunale il 15 novembre.
Torino al Teatro Colosseo il 16 novembre.
Bologna all'Arena del Sole il 19 novembre.

Roma all'Auditorium Parco della Musica il 24 novembre.
Montecatini Terme (PT) al Teatro Verdi il 30 novembre.
Bergamo al Teatro Donizetti il 10 dicembre.

Milano al Blue Note il 16 dicembre.

I cinquant'anni del mitico Agente 007 festeggiati ai Mercati di Traiano dal 21 ottobre

"Per me un vodka-martini, agitato, non mescolato!". Ad ogni bar o locale che incontra durante la sue sue avventure, la richiesta é sempre quella. Come è sempre lo stesso il modo di presentarsi: "Mi chiamo Bond! James Bond!" Il 1962 per il Regno Unito é stato davvero un anno magico, in quanto tutte le grandi leggende britanniche che hanno conquistato il pianeta nascono in quell'anno. E' in quell'anno che nascono sia i Beatles che i Rolling Stones. Ma è sempre in quell'anno che nasceva il mito dell'Agente Segreto più famoso di tutti. Il primo film di 007, arriva sugli schermi londinesi il 5 ottobre 1962: ed è subito leggenda! A dargli il volto fu allora Sean Connery, che nonostante il corso del tempo avesse dovuto farlo sostituire da altri sei attori, tra i quali Roger Moore che ha interpretato finora il maggior numero dei film della saga, rimane per sempre, il "volto di James Bond per antonomasia", quello al quale siamo tutti un po' più affezionati. Come Ursula Andress, rimane per tutti l'icona della Bond Girl. Elegante, ammaliante, sicuro di se, 007 attraverso mille avventure non ha mai smesso di entusiasmare.  In occasione del cinquantesimo anniversario della nascita di una delle saghe cinematografiche più longeve della storia, l'agente 007 verrà festeggiato in tutto il mondo con una spettacolare iniziativa intitolata Global James Bond Day.
In Italia la Global James Bond Day verrà celebrata con la mostra James Bond 50, una manifestazione che si terrà a Roma dal 21 al 26 ottobre presso i Mercati di Traiano in via IV Novembre 94.Per presentare questa mostra è stato rilasciato un affascinante poster con una donna d'orata (facile l'allusione a Goldfinger) con una pistola e i 23 titoli dei film in lingua originale tatuati sul suo corpo.
La mostra oltre a mostrare al pubblico tutti e 23 poster cinematografici dedicati ai singoli film dal 1962 ad oggi (Skyfall incluso cioé il prossimo film in uscita) , darà uno sguardo molto attento alla storia con immagini tratte dai set dei 23 film.
Per gli amanti di un vero mito (ovvero quasi ogni persona del pianeta) l'appuntamento imperdibile con la Global James Bond Day Roma è ai Mercati di Traiano via IV Novembre 94 dal 21 al 26 ottobre

domenica 7 ottobre 2012

Il Concerto rock non convenzionale dei Tiromancino chiude la sagra dell'Uva a Marino

  Alle sonorità non convenzionali di Federico Zampaglione leader dei «Tiromancino» è affidata la chiusura della 88ma edizione della Sagra dell’Uva. Il concerto del gruppo romano è in programma per lunedì 8 ottobre (ore 21) in piazza San Barnaba. L’ingresso è libero.
In Tour dal maggio scorso, la band ritorna in scena con uno spettacolo esclusivo che racchiude le canzoni più significative dell’intero repertorio del gruppo.
I Tiromancino, storicamente guidati da Federico Zampaglione (voce e chitarra) che ha collaborato, come strumentista e autore, con Marina Rei, Alex Britti e Daniele Silvestri.
Dopo gli album «Tiromancino» (1992), «Insisto» (1994), «Alone alieno» (1995) e «Rosa spinto» (1998) arriva la descrizione di un attimo (2000).
In questo disco è infatti contenuta "Strade", la canzone con cui i Tiromancino – con Riccardo Sinigallia, il loro produttore - si classificano al secondo posto nella sezione giovani del cinquantesimo Festival di Sanremo: questo evento è stato il primo di una serie di fortunati passi, continuata con l'inclusione di "Due destini" nella colonna sonora del film "Le fate ignoranti" e con il successivo raggiungimento del disco di platino.
In seguito, i Tiromancino vedono uscire dalla formazione originaria Laura Arzilli e il chitarrista Francesco Zampaglione, fratello di Federico.
Con una nuova line-up, sempre guidata da Federico Zampaglione, viene preparato IN CONTINUO MOVIMENTO, anticipato dal singolo "Per me è importante", che vede la partecipazione di Elisa e di Meg (99 Posse) in "Nessuna certezza". A due anni esatti di distanza arriva ILLUSIONI PARALLELE, che contiene un duetto con Manuel Agnelli degli Afterhours e una cover di "Felicità" di Lucio Dalla. Chiude il ciclo 95-05, raccolta dei successi che hanno caratterizzato i primi dieci anni di carriera di Federico Zampaglione e della sua band.
Zampaglione torna sulle scene con L'ALBA DI DOMANI 2007, disco che è anche la colonna sonora di "Nero Bifamiliare", il suo esordio come regista cinematografico. Nel 2008 partecipa al Festival di Sanremo con “Rubacuori”. Contemporaneamente esce il live IL SUONO DEI CHILOMETRI.
Il 26 ottobre 2010 i Tiromancino pubblicano un nuovo disco di inediti, L’ESSENZIALE, anticipato dal singolo omonimo.
I Tiromancino fondati da Federico Zampaglione nascono nel 1989 e durante gli anni 90 pubblicano quattro album: Tiromancyno (1992), Insisto (1994), Alone alieno (1995), Rosa spinto (1997). Dischi improntati alla commistione tra forma canzone e ricerca di sonorità non convenzionali.
 Il concerto del gruppo romano è in programma per lunedì 8 ottobre (ore 21) in piazza San Barnaba. L’ingresso è libero.

Il mondo visto da Jo Hamilton

Jo Hamilton, porta il mondo dentro di se, in quanto se ogni persona porta dentro di se il ricordo dei propri genitori, Jo porta ha come genitore il mondo stesso. Nata in uno sperduto villaggio del nord Scozia da genitori di origini kenyote e giamaicane ha vissuto con la sua famiglia in paesi come Turchia, Kuwait, Sri Lanka e Cambogia. Ora risiede stabilmente a Birmingham e si esibisce spesso nei locali di tutto il Regno Unito. Ha stregato la stampa britannica con il suo album Gown.
Spesso paragonata a Björk e i Goldfrapp, Jo si sente artisticamente quasi in simbiosi con K.D. Lang e gli islandesi Sigur Ròs. La sua musica eclettica e dalle sonorità marcate, di ispirazione folk e per certi aspetti spiccatamente tribali racconta molto della sua vita in giro per il mondo e la sua voce dolce, profonda e precisa caratterizza ogni brano, quasi fosse un tatuaggio che la contraddistingue.
Recharged Radio, una stazione londinese specializzata nella scoperta di novità indipendenti, le conferisce tre premi: Miglior Album, Gown, Miglior Singolo, Pick Me Up e "Migliore Performance Folk". Jo Hamilton è diventata di recente la prima artista a lavorare con un Airpiano, un particolare strumento elettronico che si utilizza muovendo le mani nello spazio, quasi come per magia. Dopo il successo di Gown, per Jo è tornato il momento del viaggio. Riparte per un tour che la porta in giro per l'Europa, e riprende di nuovo il contatto con la sua unica e sola patria che è il mondo intero. Viaggia in Inghilterra, Irlanda, Islanda, Francia, Germania, Norvegia, Svezia, Italia. Qui da noi è già molto apprezzata. Recentemente in una intervista al Rolling Stone Magazine ha dichiarato di amare molto il nostro paese e di voler imparare l'italiano per potersi sentire più vicina ai fan italiani.
Un'artista senza dubbio da tenere d'occhio. Un talento allo stato puro, se ne sentirù molto parlare in futuro
AUDITORIUM PARCO DELLE MUSICA- Viale Pietro de Coubertin 30 00196 Roma
Mercoledì 10 ottobre ore 21.00
Biglietti: Posto unico: 18.00 euro -Biglietteria 892982 (Clicca e visualizza i costi del servizio)
Riduzioni: Parco della Musica Card, giovani fino a 26 anni, over 65 anni, American Express, Feltrinelli, Carta Per Due, Interclub, ACI, Bibliocard, Carta Giovani, CTS e cral convenzionati

sabato 6 ottobre 2012

SPECIALE NOTTE BIANCA DEI MUSEI SULLA PAGINA "NIGHT AND DANCE"

La nuova pagina di RomaSuonaBene interamente dedicata alle notti romane con tutti gli eventi per i nottambuli incalliti apre con uno speciale dedicato alla notte bianca dei musei capitolini che avverrà per tutta questa notte..
Tutto quello che volete sapere lo troverete sulla pagina "Night And Dance"

venerdì 5 ottobre 2012

Stefano D'Orazio presenta il suo nuovo lavoro "W Zorro!" al Sistina

Dopo i successi ottenuti con “Pinocchio” e “Aladin” e dopo aver curato la trascrizione in italiano delle liriche di Mamma Mia, Stefano D’Orazio torna con un nuovo lavoro, il musical “W Zorro”, in scena al Teatro Sistina dal 9 al 21 Ottobre, e segna un nuovo importante passo della sua nuova carriera artistica, del tutto impegnata in progetti d'autore per il teatro.
Per l'ex batterista dei Pooh si avvicina un altro grande e meritato successo.
Approfondimenti sulla nuova pagina dedicata al teatro ed alla musica classica.

giovedì 4 ottobre 2012

7000 contatti!!!!!

Nuovo traguardo raggiunto insieme a voi!!! RomaSuonaBene continua a volare...
Superate ad oggi le 7000 visualizzazioni. Sempre più alta la media giornaliera degli afflussi giornalieri che determinano ormai una fidelizzazione di voi utenti. Circa 130 persone in media ogni giorno consultano questo blog. Questo significa che stiamo comunque facendo un lavoro utile e comunque interessante. Ma non ci basta: puntiamo a raggiungere livelli superiori di ingressi giornalieri, lo scopo di RomaSuonaBene é diventare un punto di riferimento fondamentale per il tempo libero per chi vive o visita Roma. Puntiamo a migliorare ancora la grafica e a rendere più ricco di contenuti e di pagine il blog. Salutiamo gli amici di Argentina, Cile, Tunisia, Lettonia, Lituania, Giappone e Canada che in queste ultime settimane sono stati raggiunti ed hanno effettuato numerosi accessi la blog.
RomaSuonaBene cresce con voi!!!!

Studio 7 Much More Music "Immagina, puoi!"

Hai mai osservato una lampadina?? Il sottile filamento che si illumina attraversato dalla corrente, il calore che emana, la luce che diffonde.... Immagina ora di essere allo Studio7 l'energia che ci attraversa quando 
apriamo il locale fa si che tutto pian piano inizia ad animarsi, le luci si accendono in attesa del vostro arrivo, la musica inizia a diffondersi e una forte energia improvvisamente riempie l'aria.

L'adrenalina che ci pervade quando saliamo in consolle è come l'elettricità che attraversa il filamento e, come per incanto le luci risplendono la musica vi entra nel cuore e nello stomaco!!
Inizia la serata e tutto proprio tutto è concentrato al vostro divertimento.
Ogni sabato la magia si ripete ed ogni sabato la vostra gioia ci ripaga l'impegno profuso. Tutto questo è
Studio7...immagina ...puoi!!!
La direzione si riserva la selezione all'ingresso. E' richiesto un look curato ed elegante, non sarà ammesso abbigliamento ad uso sportivo.
ATTENZIONE: LO STUDIO7 NUOCE GRAVEMENTE ALLA NOIA USARECON ATTENZIONE!
Sabato 6 ottobre 2012 Start ore 22.30
Prezzi per persona 15 euro compresa prima consumazione 
INFO E PRENOTAZIONI 06 33263215 - - 334 8821757
 Via di Grottarossa, 175 (Cassia), 00189 Rome, Italy

mercoledì 3 ottobre 2012

Henderson, Berlin e Chambers tre veri miti alla Stazione Birra

Quando si parla di Musica con la M maiuscola, il posto sicuro é sempre uno solo: Stazione Birra. Dopo i grandi nomi che già hanno fatto parte del calendario di questa stagione (Inti Illimani, Jarabe De Palo ecc.) anche ottobre si presenta denso di appuntamenti di rilievo. Sicuramente uno di questi é quello di sabato 6 ottobre con Scott Henderson, Jeffe Berlin e Dennis Chambers ovvero HBC o Henderson-Berlin-Chambers Trio, insomma come volete chiamarli!
Parliamo di artisti di fama internazionale nonché di altissimo livello. 
Per chi non li conoscesse ecco quello che dovete sapere di loro.
Tutti e tre vengono dal mondo del jazz/rock, dalla fusion, già avevano condiviso il palco gli uni con gli altri, ma solo  nel 2009 decisero di mettere insieme le loro esperienze. Chambers, dannatamente veloce, preciso, ma soprattutto baciato da una creatività inesauribile è stato batterista in band che accompagnavano gente del calibro di Carlos Santana, Mike Stern, John Scofield e molti altri. Bambino prodigio (ha iniziato a suonare a 4 anni) come il suo allievo Tony Royster Jr. il talento di Baltimora ha più volte affermato di come sia stato influenzato dalla tecnica di Billy Cobham, batterista di grandissimo talento di origine panamense. Scott Henderson, é uno dei più apprezzati chitarristi blues americani degli ultimi tempi. Membro dei Tribal Tech, con i quali ha inciso dieci album fra il 1984 ed il 2012 ha suonato anche con vari gruppi tributo a James Brown e ai Led Zeppelin. 
Jeff Berlin è anche lui un ex ragazzo prodigio: figlio d'arte (sua madre era un'apprezzata pianista), Jeff suona il basso dall'età di 14 anni, dopo aver per anni studiato il violino. Ha suonato per molti anni con la personal band di Bill Bruford (batterista degli Yes e successivamente dei King Crimson), ma ha avuto modo di collaborare anche con Pat Metheney, Stanley Clark e i Van Halen, che a lungo lo hanno corteggiato per farlo entrare come membro fisso della band, cosa che Jeff ha sempre rifiutato per rimanere fedele al suo spirito indipendente.
Insomma uno straordinario power trio, composto da tre artisti veramente di spessore. Un lusso per Roma e per Stazione Birra che li accoglie. Un lusso anche per voi, se non vi farete scappare l'occasione di vederli all'opera!!!
Sabato 6 ottobre ore 22,00
STAZIONE BIRRA- Via Placanica 172 Roma
Costo biglietto 25,30€ (inclusa prevendita e tavolo riservato su prenotazione- ma non la consumazione)
Per acquistare potete andare sul sito www.stazionebirra.biz
Oppure contattare lo 06-79845959 (anche per sole info)
I biglietti possono essere ritirati presso la biglietteria del locale dalle 24 successive alla prenotazione  dal mercoledì alla domenica, dalle 15 alle 20, esibendo la mail o l'sms di conferma ed un documento d'identità.



Criminal Jokers, domani al Circolo degli Artisti

 Negli ultimi due anni i Criminal Jokers non si sono fermati un attimo: hanno suonato ovunque e spesso mettendosi al servizio di altri musicisti che li hanno aiutati a crescere e maturare (gli Zen Circus, Nada e Il Pan del Diavolo). Poi la pausa. Il tempo necessario per rimettere in ordine qualche idea. Tornano ora, con un album dal titolo evocativo "Bestie" che catalizza l’energia degli esordi e la trasforma in nervi. Fottutissimamente alternativi, arrabbiati, nevropatici. La loro musica assomiglia quasi ad un grido di disperazione della loro generazione. Figli della crisi ma lontani da qualsiasi accenno all’attualità, parlano di noi, ma lo fanno guardandosi dentro. Raccontano la frustrazione, l'insicurezza e la solitudine dell'uomo nel mondo moderno, dove è più facile avere amici virtuali su facebook che nella vita reale. Figli biologici del punk rock e dell’indie americano di fine anni ottanta, sono tornati indietro scoprendo la new wave e la psichedelia, il suono è diventato più compatto e la scrittura sembra volere prendere mille strade diverse. Non a caso la band capitanata da Francesco Motta e Francesco Pellegrini ha ampliato la formazione fino a diventare un quartetto capace di riprodurre dal vivo le sonorità complesse dell’album. Dopo una piccola anteprima estiva, i Criminal Jokers non vedono l’ora di tornare sul palco e fare quello che sanno fare meglio: suonare senza risparmiarsi, fino all’ultima goccia di sudore.
Giovedì 4 ottobre 2012 ore 21.30
CIRCOLO DEGLI ARTISTI - Via Casilina Vecchia 42, Roma
Ingresso concerto 5€. Ingresso libero al giardino e al djset

Lavori in Corso!!!!

Stanno arrivando nuovissime pagine su RomaSuonaBene, che renderanno ancora più completo il blog. A breve la ci sarà una pagina per gli "Appuntamenti con...gusto!" tutta nuova!!!! Più completa, più aggiornata, più bella dal punto di vista grafico.
Nuove pagine in arrivo dedicate alla musica classica e al teatro. La nuovissima pagina "Night And Dance" dedicata al mondo della notte: non solo discoteche, ma anche notturne dedicate alla lettura, al teatro, notti bianche, aperture serali di musei. Utili consigli per nottambuli incalliti!!!
RomaSuonaBene cresce con Voi!!!!!

martedì 2 ottobre 2012

I Blending Machines portano la storia del Rock alla Locanda Blues

I Blending Machines sono un gruppo cover che non ha scelto di riproporre le canzoni solo di un grande artista della storia del rock, ma ha scelto di rendere tributo a TUTTI i grandi del Rock. 
Possono considerarsi un Rock'n'Roll Hall Of Fame Tribute Band.
I Blending Machines nascono a Roma nel 2010, da un'idea del chitarrista Massimo Carrus e del batterista Edward Straker all'epoca entrambi componenti di un altro gruppo che suonava hard rock.
Sentendo la mera necessità di avere più spazio nella loro creatività decidono insieme di creare un gruppo per suonare delle cover riarrangiate in modo originale. Le migliori della storia della musica rock A questo punto entrano in scena l'altra chitarrista Alessandra Salvati che proveniva da esperienze legate alla musicale pop e latino americano e Federico Marigliano, bassista che ha portato con se l'anima blues dei gruppi con i quali aveva  suonato qualche anno prima. A completare il tutto Patrizia Chiodo, bravissima cantante dalla voce calda e graffiante in grado di proporsi come vocalist per tutti i pezzi, estremi che richiedevano voci dalle tonalità alte e dalla grande grinta. Il quadro così era completo ed il gruppo pronto ad elettrizzare pub e circoli musicali di vario genere. Oggi i Blanding Machines sono uno dei gruppi cover del rock più richiesti ed apprezzati, merito della grande esperienza degli elementi che lo compongono e dall'ottimo repertorio riproposto in maniera magistrale che include Beatles, AC/DC, Led Zeppelin, Whitesnake, Billy Idol, Queen, Guns N Roses e tanti altri.
Domenica 7 ottobre saranno alla Locanda Blues per una serata di adrenalina pura!!!
Locanda Blues - Via Cassia 1284, Roma
Dal Raccordo:
Uscita CASSIA-LAGO DI BRACCIANO, dopo circa 1,5 km in direzione Viterbo e appena prima della rotatoria, il locale si troverà alla vostra destra.
 Se venite da Viterbo o comunque da fuori Roma provenendo da Nord
Sempre dritti sulla Cassia fino ad incrociare la Via Trionfale, fate la rotatoria rientrando verso Viterbo e siete arrivati!!!!

I Fuori Tempo al Mamya Ristopub il prossimo 6 ottobre

Nati a Venaria Reale (Torino),la band si compone attualmente di cinque elementi giovanissimi e tecnicamente molto validi. 
Uniti dalla passione per la musica del "Liga", decisi a dare sfogo alla loro immensa ammirazione per il rocker di Correggio, s'impongo in ogni concerto una rigida riproduzione dei brani studiata nel dettaglio per proporre alla perfezione l'opera musicale di Ligabue dal 1990 alle produzioni più recenti. 
Lo studio dello spettacolo sotto i vari aspetti rispecchia fedelmente gli show originali ( abbigliamento - strumentazione - dettagli scenici - scalette di concerti ) risultando così ampiamente coinvolgente anche per il pubblico più esigente.
Da tempo si sono fatti notare anche sulla piazza romana, che spesso ha modo di dare spazio a questa tribute band che sta comunque arrivando a farsi apprezzare come una delle migliori attualmente in circolazione, per quanto riguarda Ligabue.
 Ovunque vanno ricevono apprezzamenti da parte del pubblico e della critica che premiano la loro  professionalità, il loro impegno e la  grande passione che ci mettono in ogni concerto dal vivo.
Da non perderseli sabato 6 ottobre 2012
Mamya RistoPub- Largo Alfonso Favino 41, Roma