giovedì 31 gennaio 2013

Clessidra: live a Roma!


Cosa pensereste se vi dicessi “Clessidra”? Il 90% di voi quasi sicuramente penserebbe a quello strano oggetto, contenente una polverina, che serve a misurare il tempo che passa quando con gli amici giochiamo a Tabù, a Scarabeo o ad altri giochi da tavolo. Forse molti ignorano il fatto che questo strano oggetto sia stato, insieme alla meridiana, uno dei primi strumenti con cui l’uomo è stato in grado di misurare il tempo sin dall’antichità. E forse molti ignorano anche il fatto che sia proprio per questo che alla clessidra sono legati significati simbolici e lontanamente esoterici.
Ma se vi dicessi “Clessidra” e.. che so, un nome a caso, “Black Sabbath”, c’è solo una cosa a cui pensare, anzi, più che una cosa, un gruppo: i Clessidra. Gruppo emergente, nato da poco nella periferia romana, si sta già facendo strada fra le giovani cover band italiane. Ma i Clessidra, gruppo interamente composto da ragazzi giovanissimi, non è semplicemente una cover band: oltre a riproporre brani celebri o meno di grandi maestri quali Led Zeppelin, Black Sabbath, Guns’ N Roses, Deep Purple, il gruppo propone brani propri, inediti, che a breve verranno anche incisi su una demo.
Pochi anni, ma negli occhi una grinta e tanta voglia di fare che li porterà lontani: ecco chi sono i Clessidra! Un nome un po’ bizzarro, forse, ma anche curioso ed originale.
E soprattutto italiano, cosa piuttosto anomala in un panorama musicale di giovani band che tendono più ad omaggiare i lontani cugini d’oltremanica o d’oltreoceano. Ma questa singolarità non vuole sminuire in alcun modo i grandi miti del rock, quello vero, quello originale, quello “classico”, passatemi il termine, a cui si ispirano, anzi.
E’ proprio ispirandosi a questi grandi maestri che i Clessidra vogliono realizzare qualcosa di nuovo e mai sentito nel nostro Paese, creando una “rock band” nel vero senso della parola.
Quattro sono i componenti di questa band: Andrea Ferraro alla chitarra, Luca Praticò al basso, Andrea Blasich alla batteria e Maddalena Mazzaferri come voce solista.
Giovani, semplici, determinati e nel cuore un grande amore per il rock: semplicemente, i Clessidra!
Se sono riuscita ad incuriosirvi almeno un po’ su questa band emergente, potrete verificare da voi se quanto detto è vero, sabato 2 febbraio al Seven Sins, a Roma, o seguirli sulla loro pagina facebook ufficiale.

Prossime date disponibili:

2 Febbraio 2013: Seven Sins (zona Re di Roma) 
h 22,00

10 Febbraio 2013: Pride Pub (zona Furio Camillo) h 22,00

Contatti:

Pagina facebook ufficialewww.facebook.com/clessidra14

Seven Sins:
Indirizzo: Largo Vercelli 7, 00182 - Roma
Telefono: 06 9021 1765
E-mail: sevensinspub@gmail.com

Pride Pub:
Indirizzo: Via Enea 15b, 00181 - Roma
Telefono: 06787632 - 3397224586
E-mail: info@pridepub.it
Sito Web: www.pridepub.it

mercoledì 30 gennaio 2013

Spandauline al Biff: le mitiche atmosfere degli anni '80 con il tributo al gruppo di Tony Hadley

Dopo il successo ottenuto sui bei palchi di Rock City ed Icepark gli Spandauline saranno per la prima volta da BIFF, casa dell'hamburger e della carne italiana, a Via Isacco Newton, 68 alle ore 21.30, per rievocare tutti i brani più belli degli Spandau Ballet suonati con tipiche atmosfere anni '80.
Ingresso gratuito
Nel raffinato ristorante è possibile cenare, si possono pregustare anche ottimi panini con squisita carne italiana, cheese steak e le migliori birre artigianali.
Infatti Biff è leader indiscusso sul mercato degli hamburger della carne Italiana, grazie ad una attenta politica di marca, una qualità riconosciuta dal trade e dal consumatore finale
SPANDAULINE( Spandau Ballet Tribute)
Giovedì 31 gennaio ore 21,30
BIFF-CASA DELL'HAMBURGER E DELLA CARNE ITALIANA
Viale Isacco Newton, 68, 00151 Roma
Per info e prenotazione: 06 6530724 
www.biff.it

The Dark Side of Venus: la trasparenza dei flussi dell'anima, la potenza del rock al femminile

Ida Elena De Razza (voce) e Licia Missori (tastiere) sono il cuore pulsante di questa band molto particolare. Nascono sul finire del 2009, i Dark Side of Venus: una rock band dalle molteplici influenze e sfaccettature (pop, punk, folk/celtic, goth, musica classica), che racconta sensazioni, storie ed emozioni. Un synth a tracolla. Un pianoforte classico. Una chitarra pop/rock. Una sezione ritmica potente. E una voce femminile, limpida ma a tratti oscura, che segue con trasparenza tutti i flussi dell'anima.
Perennemente in equilibrio precario tra eleganza e trasgressione, i Dark Side Of Venus raccontano un mondo fatto di passioni contrastanti, sospeso tra buio e luce, rabbia e ironia, spiritualità ed esaltazione dei sensi. Il lato oscuro - talvolta anche aggressivo - della bellezza viene rielaborato, riletto in chiave pop. Tra ritornelli orecchiabili e testi autoriflessivi, espressionisti e diretti, alcuni temi sono ricorrenti: la necessità di essere se stessi al di fuori degli schemi (Oh Claire!, Meant to cross the line), le relazioni morbose (Sadistic pervert, Mr. Sin, I adore your blood), e soprattutto la percezione di sé e della propria vita (Dance till the end of the world, At the end of the night, Happiness, Lady Lee, Everything feels fake). L'esigenza di esprimere nasce dall'ascolto di se stessi.
Tornano finalmente sul palco del Contestaccio in un live, senza dubbio travolgente, come nel più classico dei loro show sabato 2 febbraio. Di seguito i dettagli:
THE DARK SIDE OF VENUS
LIVE@CONTESTACCIO
Contestaccio-Via Di Monte Testaccio,65/B, 00153 Roma
Sabato 2 febbraio ore 23.00

martedì 29 gennaio 2013

Radical Gypsy al Chakra Cafè Roma di Piazza Santa Rufina

Tornano ad esibirsi live i Radical Gypsy, gruppo del quale abbiamo già parlato in occasione del loro concerto al Fonclea lo scorso 17 gennaio. Giovedì 31 gennaio saranno al Chakra Cafè. 
I Radical Gypsy sono Gabriele Giovannini e Giuseppe Civiletti, affiancati dalla possente chitarra ritmica e voce di Daniele Gai. 
Portano avanti, coraggiosamente, un progetto molto complesso, ma allo stesso tempo suggestivo: far conoscere al pubblico italiano i grandi della musica dei confini del mondo, la musica gitana, sinti, balcanica, con una fusion unica che abbraccia un po' la musica colta di tutto il mondo: swing, musica classica francese dei primi del novecento, folk, klezmer, csarda, light jazz.
 Si percorrono le strade del mondo, con la musica dei Radical Gypsy: fedeli alla tradizione zingara, passano dal tipico romanticismo gitano a ritmi frenetici, il tutto condito dal virtuosismo degli strumentisti. 
Spesso affiancati da ospiti d'eccezione quali Juan Carlos Albelo Zamora al violino o Claudio Catalli alla fisarmonica, il Trio sta lavorando al primo lavoro discografico che presenterà entro la fine dell'anno.
 Non hanno confini le note, ed il Radical Gypsy sono un esempio di come si possano interpretare culture lontanissime dalla nostra.
RADICAL GYPSY in concerto
Giovedì 31 gennaio ore 22.00
ChakraCafè Roma
Piazza Santa Rufina 13, 00153 Roma

 



lunedì 28 gennaio 2013

Riparte il Giuliano Rock Festival, un nuovo spazio per giovani emergenti

Riparte il Giuliano Rock Festival, nona edizione questa del 2013, con un palinsesto ancora più ricco. L'appuntamento per l'apertura della manifestazione è giovedì 31 Gennaio, si esibiranno i "Gestione della rabbia" vincitori della scorsa edizione, e ci sarà la presentazione globale dell'evento e delle collaborazioni ad opera di Andrea Caovini (Direttore Artistico del festival) e Valerio Cesari (L'Urlo & Radio Rock).
Interverranno i ragazzi di ExitWell (rivista di informazione musicale e servizi per band emergenti) e del Condominio dell'Arte, ci saranno gli organizzatori del Festival dei Castelli Romani, i ragazzi del Maybe Sunday, tutti in virtù di collaboratori e partecipanti a vario titolo anche come sponsor.

L'INVITO E' APERTO A TUTTI I GRUPPI CHE HANNO INTENZIONE DI ISCRIVERSI E VOGLIONO SAPERNE DI PIU' CONFRONTANDOSI DIRETTAMENTE CON GLI ORGANIZZATORI, ED A CHI DECIDERA' DI ISCRIVERSI DIRETTAMENTE SARA' RISERVATA LA POSSIBILITA' DI FARLO GRATUITAMENTE!!!
 (La quota di iscrizione altrimenti ammonta a 20 euro a band fino al 28 Febbraio, 40 euro per chi si iscrivesse a Marzo)
Info e prenotazioni: Tel. 0696005770
Info per il festival andreacaovini@libero.it o 3492122416 Andrea Caovini


Un grandissimo evento al Crossroads il prossimo 23 febbraio per i fan italiani degli U2

Anticipiamo un evento senza dubbio eccezionale per chi ama alla follia il celebre gruppo rock irlandese di Bono and Co. 
Al Crossoroads il prossimo 23 febbraio, non prendete impegni, perché va in scena la serata tributo degli U2, più figa della stagione!!!!
Un mega evento U2, per tutti i fan più scatenati, in un apppuntamento che si  spera possa ripetersi nel tempo, dando un luogo di riferimento e di incontro, dove vivere la propria passione per questi straordinari artisti.
 La band compirà proprio quest'anno trent'anni di attività ai massimi livelli. Questi trent'anni verranno ripercorsi durante la proiezione del concerto "LIVE AT RED ROCKS" 30th Anniversary (1983 - 2013) alle ore 20.00.
Seguiranno sul palco  Th Steve's Band ( Rock Power Trio) e l'attesissimo live dei THE ONE "International U2 Tribute Band"
The One è attualmente la live band italiana che porta in scena uno dei migliori tributi agli U2. Conosciuti un po' ovunque, dal 2010  diventano un tributo internazionale oltrepassando i confini nazionali e facendo ben due Sold out a Bucarest nell’Hard Rock Cafè più grande d’Europa.
 Da li, una serie di successi in tutte le più grandi città d'Europa
Oltre 50 brani di repertorio, con la potenza degli anni '80 e le caratteristiche sonore degli anni '90 e 2000 fuse in un’unica indimenticabile serata, riprodotti in modo maniacale nei minimi particolari, in ogni sfumatura: le stesse atmosfere dei dischi sono riproposte con parti orchestrali e campionamenti, dal brano più rock quale “I WILL FOLLOW” alle ballad più intense come “ALL I WANT IS YOU” .
Chi ama veramente gli U2 non può perdere un concerto dei The One e chi li ha già sentiti una volta... ritorna sempre. 
Ad un concerto dei The One si canta, si salta, si ascolta e... si viaggia con le emozioni!
Solo un concerto dei VERI U2, saprebbe scatenare più energia!!!
Sotto il programma dettagliato della serata:

Ore 20.00
Proiezione del concerto "LIVE AT RED ROCKS" 30th Anniversary (1983 - 2013) 

Ore 21:30
Opening Live - "THE STEVE'S BAND"
(Stefano Palandri, presenta il suo nuovo Album)

Ore 22:30
Concerto - THE ONE "International U2 Tribute Band"
Special guest:ALL OVER GOSPEL CHOIR - DORIANO GALLOZZI - ELEONORA TUFAROLO


Ore 00:30 - Discoteca "U2REMIX" All night long

"CROSS ROADS"
Live Music Club (Roma)
VIA BRACCIANESE, 771 - OSTERIA NOVA (ROMA)
www.crossroadsliveclub.com

PRENOTAZIONI BIGLIETTI & TAVOLI
06 304 6645

Solo Ingresso € 10.00

Una serata per rivivere i grandi successi di Amy Winehouse e dei mitici Incubus

Una serata memorabile che vedrà in apertura l'esibizione de i "THE CIRCLES" (INCUBUS Tribute), fantastica e bravissima band romana che farà rivivere a tutti voi le migliori songs degli Incubus e a seguire lo Show dedicato alla grandissima e sempre più indimenticabile AMY WINEHOUSE interpretata dalla voce e immagine di Giulia "Amy" Ceccarini" e dalle note della MyAmy band!!!
The Circle è sicuramente la migliore tribute band della particolarissima band californiana di alternative metal, attualmente in circolazione. Il progetto iniziale nasce dalla passione di Matteo (attuale chitarrista) per gli Incubus. Il primo tributo nasce così nel 2006 sotto il nome di "9 a.m" ma, sfortunatamente, avrà per vari motivi durata breve. Il 2009 è l'anno della svolta per questo progetto: Matteo De Martinis riprende il batterista del suo primo gruppo. A loro si aggiungono man mano il bassista Emiliano "hEm" Pedruzzi compagno di università di Matteo e un loro amico in comune Marco "DJ Wonka" Chiappini, che diventerà il tastierista del gruppo. Mancava solo il front man.
Dopo varie prove non troppo fortunose, incontrano Vittorio Condò (attuale voce) col quale, apparte piccole imprecisioni iniziali, trovano subito feeling nelle prove... La band è al completo a fine settembre 2009. Un mese dopo subentra Fabio Forlano a sostituire il vecchio batterista. Da li è l'inizio di una grande storia che porta The Circles ad esibirsi in moltissimi locali e rassegne rock.
Dopo l'esibizione degli Incubus, sarà la volta di MyAMY Show (AMY WINEHOUSE TRIBUTE BAND), il toccante tributo alla grandissima Amy Winehouse,  giusto riconoscimento ad un talento assoluto spentosi troppo maledettamente presto. Una serata che sicuramente non mancherà di emozioni!!!!
THE CIRCLES (INCUBUS TRIBUTE BAND) LIVE+ MyAMY BAND(AMY WINEHOUSE TRIBUTE)
Giovedì 31 gennaio dalle ore 22.30
Jailbreak Live Club - Via Tiburtina 870, Roma

Metal S.Valentine's Day: al Jailbreak la festa degli innamorati marcia al ritmo di rock!

Un altro grande evento rock targato Stirred Zone. A San Valentino per gli innamorati che invece di coccolarsi davanti ad un film ispirato ai libri di Federico Moccia, preferisce una sana dose di adrenalina da muscia, ecco che il Jailbreak prepara per voi una serata d'urto come non mai.
Sul palco saliranno uno dietro l'altra: The Black Mamba, Stardish Washers, DeLorean ed SOS.
I DeLorean li conosciamo. Capitanati dalla bellissima Federica Garenna da anni rappresentano una delle più belle realtà della musica hard rock d'autore, con pezzi originali molto rigorosi che si rifanno ispirati per lo più al rock mittel-europeo di gruppi come Gotthard, Krokus e Scorpions e cover da brivido di pezzi memorabili del rock anni ottanta (Bon Jovi, Def Leppard, Europe e molti altri).
 I Black Mamba sono gruppo ormani consolidato nel panorama rock romano. Il gruppo si ispira ad artisti quali: Foreigner, Whitesnake, Skid Row, Dokken, Motley Crue, Reckless Love, Steelheart e tanti altri, ma si esibisce con pezzi propri, dotati di un sound originale e orecchiabile allo stesso tempo. Il progetto di creare un gruppo Glam nasce nel 2008, oggi rappresenta una delle maggiori attrattive nei vari locali rock della Capitale. Altro grande gruppo sono gli SOS, che finalmente, grazie a questa grande serata del Jailbreak tornano ad esibirsi a Roma dopo un lungo periodo di attesa. Insomma una serata assolutamente da non perdere!!!! Chi non si vergogna di esporre la sua anima rude e metallara anche a San Valentino, troverà pane per i suoi denti il prossimo 14 febbraio al Jailbreak. Per tutti gli altri... ci sono sempre le canzoni di Tiziano Ferro da mettere nel proprio lettore cd.... 
ST. VALENTINE'S DAY METAL : SOS + DeLorean + STARDISHWASHERS + THe Black Mamba Live at JailBreak
Giovedi' 14 Febbraio 2013 ORE 21.00
Jailbreak - Via Tiburtina n.870 Roma - tel: 3803677044

Spostata la data per Luca Nesti

Cambio di programma per il live di Luca Nesti all'A.I.A.S.P. Casa dei Popoli di Roma. La data del concerto è stata posticipata di una settimana, e si terrà sabato 23 febbraio, stesso posto, stessa ora (ore 21.00).
Quindi per chiunque voglia ascoltare la musica d'autore vera, anziché sorbirsi la finale del festival di Sanremo, l'appuntamento è per  sabato 23 febbraio 2013 ore 21.00 c/o A.I.A.S.P. Casa dei Popoli di Roma- Via Irpinia 50

martedì 22 gennaio 2013

Steel Tyrant live at Jailbreak, 24 Gennaio 2013

Un' imperdibile esibizione di questa tribute band dei Judas Priest caratterizzata da una notevole bravura a livello tecnico. Verranno proposti tutti i più grandi successi della celebre band britannica in un'esplosione di energia e suono. Per chi non conosce gli Steel Tyrant, nonostante un'attività lunga dieci anni, ve li presentiamo: voce Andrea Strappetti, batteria Massimo "Max" Moretti, basso Fabio Capulli, chitarra Salvatore "Sallyjoy" Federico e Giuseppe Cusano. Un concerto sicuramente adatto agli amanti del Metal ma consigliato a tutti coloro che vogliono ascoltare buona musica. Il loro grido di battaglia è "pounding the world, like a battering ram" (colpisci il mondo come un ariete), con questa incitazione vi invitiamo al Jailbreak giovedì prossimo e se volete arrivare preparati potete avere maggiori informazioni su:
Troverete foto, video e tracce musicali del gruppo!

Giovedì 24 Gennaio 2013
Ore 22.00
Jailbreak Live Club, Via Tiburtina 870 (Roma)

domenica 20 gennaio 2013

Inizia il Carnevale Romano

Siamo entrati nel vivo del Carnevale. A Roma partono quindi gli eventi legati a questo particolare periodo dell'anno che segna il passaggio tra il vecchio ed il nuovo anno con riti che manifestano voglia di cambiamento, rinnovamento e spensieratezza. 
Il Carnevale romano ha una tradizione che si perde nei secoli. Nato nel Medioevo, deve  sua massima esplosione dopo l’elezione di Papa Paolo II, il quale, dopo il trasferimento della residenza pontificia a Palazzo Venezia, concentra nel centro storico ed in particolare nella Via Lata (attuale Via del Corso), la maggior parte dei festeggiamenti carnevaleschi.
 Su Appuntamenti con gusto l'articolo dedicato.

sabato 19 gennaio 2013

Omaggio di Nicola Piovani al XVI Municipio di Roma, dove il grande artista vive.

Il 25 gennaio 2013 alle ore 19, presso l’ Atrio Forlanini il Maestro Nicola Piovani,  cittadino d’eccezione del Municipio XVI, esprime un omaggio al suo quartiere di residenza condividendo con l’ospedale, i residenti e la città tutta uno dei momenti più significativi di Sguardi oltre, un evento che invita a lanciare su questa storica struttura uno sguardo diverso, in cui bellezza, arte, cultura e cura dell’anima, possano sbocciare attraverso l' interconnessione tra fruitori e artisti.
Le suggestioni sonore di Piovani saranno accompagnate dall’originale reading di brani scelti ed interpretati dagli attori Daniela Marazzita, Maurizio Repetto e Gloria Sapio.
PROGRAMMA
25 gennaio 2013, ore 19, Atrio Forlanini -Largo Forlanini 1, Roma
Sguardi Oltre, serata inaugurale con la partecipazione straordinaria del Maestro Nicola Piovani Reading di brani scelti, interpretati da Daniela Marazzita, Maurizio Repetto, Gloria Sapio


mercoledì 16 gennaio 2013

Musica Nuda, connubio tra voce e strumento


Musica Nuda è un duo composto da Petra Magoni e Ferruccio Spinetti ma dire duo è decisamente riduttivo perchè ascoltandoli vi giungeranno le emozioni che solo un'orchestra di molti elementi in genere riesce a suscitare. Voce usata come fosse uno strumento e un contrabbasso suonato, percosso, pizzicato, trasformato in chitarra. Quando di base c'è bravura, formazione e professionalità si può lasciare spazio alla fantasia e all'arte pura. Per chi non li ha mai ascoltati diciamo che il loro reperorio è ampiamente composto da cover di canzoni celebri che vanno dal rifacimento di "Eleanor Rigby" dei Beatles a "Like a virgin" di Madonna passando per "Guarda che luna" di Fred Buscaglione. Nessuna nota somiglia all'altra, sono diversi i colori, le intenzioni, i volumi. Si passa dal sussurro all'acuto e non solo con l'udito ma anche con l'anima. Musica Nuda riesce a creare un ambiente intimo anche con un pubblico numeroso e c'è sempre l'attenzione tesa alla sorpresa che può suscitare il pezzo che verrà. In occasione dell'uscita del nuovo lavoro "Banda Larga", il duo ha iniziato un tour che farà due tappe a Roma: una il 31 Gennaio alla Libreria Feltrinelli di Via Appia Nuova e l'altra il 12 Marzo all'Auditorium Parco della Musica. Due realtà completamente diverse che già denotano la loro straordinaria ecletticità. A chi li conosce speriamo di aver dato una buona notizia a chi invece non li conosce sappiamo di aver dato la chiave per vivere una straordinaria esperienza.


Per Info:

Giovedì 31 Gennaio 2013, ore 18.30
Libreria Feltrinelli, Via Appia Nuova 427 

Serata tributo a Ligabue al Jailbreak con i Fuori Tempo

 Il 25 Gennaio al Jailbreak, una delle tribute band più celebri del grande Liga, i  Fuori Tempo saranno sul palco di uno dei più grandi live club di Roma. Il gruppo è composto da Cristian Zampiga ( voce),Federico Mazzotti (chitarra solista),Raffaele Aviello ( chitarra ritmica),Paolo Casadei (bassista), Enrico Carosio (batteria/cori). Da sempre appassionati del rocker di Correggio, i Fuori Tempo sono oramai una realtà conclamata nel variegato mondo delle tribute band. Con loro sul palco del Jailbreak gli Electrical Garce e i Free Bird, due fantastiche band che proporranno i loro brani inediti, aprendo la serata rock del locale di via Tiburtina 870.
 L'ingresso sarà di € 5,00 con consumazione piccola inclusa. 
Non c'è nulla da aggiungere i FUORI TEMPO li conoscete, il JAILBREAK pure, per gli Electrical Grace e i Free Bird Band garantiamo assolutamente NOI...Prenotate i vostri tavoli.
Si prospetta una serata di ROCK coi fiocchi!!!!!!
 FUORITEMPO LIVE(Ligabue Tribute Band)+ Electrical Grace+ Free Bird Band
Venerdì 25 gennaio 2013 ore 21.30
JAILBREAK-Via Tiburtina 870 (all'inizio di Via Palmiro Togliatti)
ampio parcheggio
 Info e prenotazioni: 3803677044 / 3472591856
www.jailbreakclublive.com
 
Ingresso 5 euro con consumazione

martedì 15 gennaio 2013

Serata di puro rock per i cultori dei Gotthard

Serata imperdibile per gli amanti del buon Rock!!!
Apriranno le danze i CHINA AFTER CHECK, che propongono un interessante repertorio originale di Eclectic Rock molto variegato, accostando le sonorità dure del Metal ai suoni alternativi del sinth, il tutto condito con armonizzazioni vocali, passando con disinvoltura da un cantato suadente e sognante a uno più grintoso e graffiante.
Seguono i ROKKHARD, apprezzatissima band romana che rende omaggio ai GOTTHARD (la Hard Rock band elvetica più importante a livello mondiale) eseguendo dal vivo molti dei loro maggiori successi, attingendo sia dal repertorio dei primi album (ancora legati a sonorità anni '80), sia da quello più recente (con sonorità più moderne e granitiche). 

C'è spazio anche per alcuni grandi classici degli anni '60 &'70 di leggendarie band inglesi che i Gotthard hanno sapientemente saputo riarrangiare e reinterpretare.
Ingresso euro 5.00 con consumazione!
In conclusuione: NON POTETE MANCARE!!!

ROKKHARD(Tributo Gotthard)+ China After Check
 Domenica 27 gennaio 2013 ore 21.30

JAILBREAK-Via Tiburtina 870 (all'inizio di Via Palmiro Togliatti)
ampio parcheggio
 Info e prenotazioni: 3803677044 / 3472591856
www.jailbreakclublive.com
 
Ingresso 5 euro con consumazione

La magia dei Beatles rivisitata dalla Strawberries -Across the Universe Tribute Band.

The Strawberries - Across the Universe Tribute Band nasce come omaggio al film musicale Across The Universe del 2007, scritto da Dick Clement e Ian La Frenais e diretto da Julie Taymor, la cui sceneggiatura è ispirata ad alcune tra le più importanti opere dei Beatles.
La band, nata nel 2008, ha deciso di riproporre, per la prima volta in Italia, una versione live di quest'opera colorata, onirica e psichedelica le cui musiche, interamente suonate dal vivo, trasportano il pubblico nell'atmosfera degli anni 70.
Tra i brani proposti, i famosissimi Hey Jude, Lucy in the Sky with Diamonds, Come Togheter, Dear Prudence e Strawberry Fields Forever, con arrangiamenti fedeli all'opera cinematografica.
La band è composta da sei elementi:
Federica Zavaleta e Federico Francucci alle voci, Mauro Rosati alle chitarre e cori, Marco Ruzzi alle tastiere e cori, Carlo Cruciani al basso, Federico Angelaccio alla batteria.
Lo spettacolo proposto, della durata di 2 ore circa, è un racconto suonato-cantato i cui protagonisti sono gli stessi citati dai Beatles nelle opere dedicate alla cultura hippy, al flower power, all'operaia Liverpool e alla lontana America; un tributo frutto di due anni di lavoro, ritratto fedele di un'epoca vivace e dannata. Un'immersione “live” nella cultura Sixties e un'omaggio ai brani più visionari e “acidi” dei Fab Four.
STRAWBERRIES-ACROSS THE UNIVERSE(Beatles Tribute Band)
Sabato 19 gennaio 2013 ore 21.30
JAILBREAK-Via Tiburtina 870 (all'inizio di Via Palmiro Togliatti)
ampio parcheggio
 Info e prenotazioni: 3803677044 / 3472591856
www.jailbreakclublive.com
 
Ingresso 5 euro con consumazione

Un salto indietro nel tempo al Jailbreak con CabArté Jazz Live

Prendere una macchina del tempo e tornare direttamente nella Chicago degli anni '30, dove tra locali, birrerie clandestine e ville lussuose di gangster si viveva in piena epoca del proibizionismo americano... 
L'epoca del jazz e del burlesque, l'epoca dei bulli e delle pupe... e proprio in quell'epoca ci si proietta al Jailbreak il prossimo 17 gennaio con la serata CabArté Jazz Live. 
Una serata con una grande jazz band composta da Elisabetta Tucci voce,Giulia Salsone chitarra,Bruno Zoia contrabbasso, Piero Fortezza batteria e le Pupe Maddalena Rizzi, Chiara Pavoni e Katia Santantonio. 
Uno spettacolo fantastico, per rivivere in pieno l'atmosfera della Chicago bella e dannata degli anni che ne han fatto un mito. 
Una serata assolutamente imperdibile....
Per chi prenota in anticipo è riservato un pacchetto che comprende ingresso e cena a prezzo scontato di €20,00
Si può venire allo spettacolo anche senza prenotazione, in tal caso ci sarà da pagare al botteghino un biglietto d'ingresso di €7,00 e la consumazione è ai prezzi di listino.
 MENU CENA CONVENZIONATO (a scelta tra i due elencati sotto), RISERVATO SOLO PER CHI PRENOTA E ACQUISTA IN ANTICIPO:
menù pasta:
- Consumazione media (birra o analcolico o bicchiere di vino)
- Insalata o bruschetta
- Pasta (a scelta tra 2-3 tipi)
oppure
menu hamburger:
- Consumazione media (birra o analcolico o bicchiere di vino)
- Hamburger al piatto (o hamburger panino)
+ Patatine fritte
+ Insalata
CABARTE' JAZZ LIVE
Giovedì 17 gennaio 2013 ore 21.00
JAILBREAK-Via Tiburtina 870 (all'inizio di Via Palmiro Togliatti)
ampio parcheggio
 Info e prenotazioni: 3803677044 / 3472591856
www.jailbreakclublive.com

lunedì 14 gennaio 2013

Tornano i live a La Cantinaccia: il 20 gennaio ci saranno Sexy Cool Audio e The Balmung

Tornano i grandi Live a La Cantinaccia di Giulianello, in provincia di Latina. Dopo la pausa per le festività natalizie, il celebre club live torna ad ospitare le serate dedicate ai gruppi emergenti ed alle grandi tribute band. Il prossimo 20 gennaio, saranno protagonisti della serata live i Sexy Cool Audio e  The Balmung, gruppo rock progressive del quale abbiamo già recentemente parlato, in occasione dell'ultima loro esibizione live al Jailbreak di via Tiburtina a Roma.
Sexy Cool Audio è un progetto garage - rock a forti tinte psichedeliche nato a metà 2011 da un'idea di Claudio Lancia (chitarre e voci) ed Antonio Perci (batteria, percussioni e cori).
La band ha consolidato un'intensa attività live, aprendo concerti per realtà di rilievo nazionale, quali Bologna Violenta, Gli Ebrei, Asino, Mardi Gras, Desert Motel e Albedo.
Ad aprile 2012 la band ha partecipato a "Simmetrie", il disco tributo agli Scisma, nel quale ha reinterpretato "Rosemary Plexiglas".
Per tutto il 2012 i Sexy Cool Audio hanno distribuito gratuitamente sul web una traccia musicale dimostrativa al mese: versioni primordiali e poco rifinite, registrate nel tipico spirito garage che contraddistingue il sound del gruppo.
Il risultato finale è stato raccolto nel primo disco ufficiale, “Garage Psychedelik Noiz”, che ha iniziato a circolare durante i live act della band a Ottobre 2012.
Si tratta di un gruppo ormai consolidato che ha nel post grunge la sua vena creativa più espressiva. Le loro canzoni sono difficilmente etichettabili, possono rifarsi alla tradizione del garage rock, ma godono di uno status tutto loro: é la continua sperimentazione e ricerca a fare di Sexy Cool Audio un gruppo totalmente indecifrabile.
Di The Balmung abbiamo già parlato, ma fa sempre piacere riparlarne. Ne abbiamo tessuto già le lodi in occasione dell'appuntamento live dello scorso 10 gennaio. La band trae ispirazione dalla musica progressive e psichedelica italiana degli anni settanta e rientra a pieno titolo nel flone di genere. Nei brani risalta la linea melodica senza trascurare però la cura per gli arrangiamenti e la ricerca dei suoni.
Pezzi lunghi, pieni di improvvisazioni, molto strumentali, molto suggestivi.
Spesso i brani sono conditi da testi filosofici, onirici, di grande impatto descrittivo in lingua Italiana. Talvolta criptici, talvonta lapidari a tal punto da fare anche male!!!!
 I musicisti della band provengono da esperienze musicali diverse, legate alla scena romana di fne millennio e comunque di background Rock. Ognuno ha riversato nella musica di questo complesso la propria vena creativa maturata in decenni di musica vissuta.
Hanno da poco presentato il loro album: "Le Porte della Noia", proprio in occasione del live al Jailbreak
Sexy Cool Audio e The Balmung insieme il prossimo 20 gennaio per una serata fantastica, unica ed imperdibile alla ricerca del rock perduto!!!!!!
SEXY COOL AUDIO+ THE BALMUNG
Domenica 20 gennaio 2013 ore 21.30
La Cantinaccia Guinness Pub - Via della Cantinaccia, 12 Giulianello (LT)
Info/Pren.:  338 2289965 / 06 96005770

domenica 13 gennaio 2013

Tributo a Rino Gaetano a Colleferro

RINO GAETANO BAND è il nome del gruppo musicale che ha rivisitato e arrangiato alcune tra le più belle opere di un cantautore fuori dagli schemi, più attuale che mai.
I cantanti Marco , Federico e Alessandro con la collaborazione di Anna Gaetano, sorella del cantante, portano in scena con Yuri, Menotti, Andrea, Giorgio e Ivan uno spettacolo musicale articolato tra immagini e canzoni verso un pensiero comune: ricordare “RINO” suonare le sue canzoni, risentire le sue emozioni, quasi a voler salutare un amico. Chi non ricorda i suoi successi più grandi, da GIANNA a BERTA FILAVA, da IL CIELO E SEMPRE PIU’ BLU a NUNTEREGGAE PIU’ .. e per finire l’emozionante viaggio saranno proiettate diapositive inedite e filmati del cantautore che renderanno la serata ancora più entusiasmante ed emozionante. 
Una occasione indimenticabile per i tantissimi fans che ancora lo amano e lo ascoltano ma soprattutto un modo per far ascoltare RINO anche alle persone che non lo hanno mai incontrato artisticamente, per cantare le sue canzoni piene di ironia e buoni sentimenti.
 Nel corso della stagione invernale la band ha calcato i palchi dei più importanti locali italiani: Big Mama, Hiroshima Mon Amour, Fillmore, Thunder Road, Estragon, Velvet, FLOG, Stazione Birra, Nuvolari Libera Tribù, Buddha... questo dopo avere accompagnando Paolo Rossi nella presentazione di un brano inedito della produzione di Rino (“In Italia si sta male”) al Festival di San Remo 2007 e al Primo Maggio a Roma in Piazza San Giovanni. 
Nell’estate 2008 una nuova sorpresa.. Marco Morandi, figlio del grande Gianni, accompagnerà la band cantando le canzoni di Rino Gaetano. Per Marco Morandi non è una novità, visto che non più tardi di qualche anno fa (2002) aveva cantato un inedito dell’artista crotonese, “Io nuoto a farfalla”, brano che diede il titolo all’intero album.
RINO GAETANO BAND LIVE
Sabato 19 gennaio 2013
L'ESPERIMENTO (Music House)- Corso Giuseppe Garibaldi n° 54, Colleferro (Roma)
Prenotazioni per cena tramite sms con nome, numero di persone al 3923482827. E' richiesto un contributo di 5 euro all'entrata.

Radical Gypsy, un progetto tutto italiano ma con l'anima tzigana.

Gabriele Giovannini e Giuseppe Civiletti, affiancati dalla possente chitarra ritmica e voce di Daniele Gai sono i Radical Gipsy.
Il progetto nasce dalle ceneri dei Gipsy Italien, con cui Gabriele e Giuseppe hanno all'attivo un disco dal titolo omonimo e numerosi concerti e partecipazioni a Festival in tutta la penisola. Sono italiani, ma la loro musica abbraccia il mondo intero.
Non hanno confini le note, ed il Radical Gypsy sono un esempio di come si possano interpretare culture lontanissime dalla nostra
 Ispirati dalla musica di Django Reinhardt, il repertorio spazia dalla musica francese di inizio '900 alla musica popolare zigana per arrivare infine allo swing americano. C'è un po'di tutto nel repertorio dei Radical Gypsy. Ogni loro concerto è un esperienza di viaggio intorno al mondo-
Fedeli alla tradizione zingara, lo spettacolo offre vari colori: si passa dal tipico romanticismo gitano a ritmi frenetici, il tutto condito dal virtuosismo degli strumentisti. Spesso affiancati da ospiti d'eccezione quali Juan Carlos Albelo Zamora al violino o Claudio Catalli alla fisarmonica, il Trio sta lavorando al primo lavoro discografico che presenterà entro la fine dell'anno.
Saranno al Fonclea il prossimo 17 gennaio 2013 per un concerto che si preannuncia emozionante e suggestivo come sempre.
RADICAL GYPSY PROJECT
Gabriele Giovannini - chitarra
Danile Gai - chitarra
Giuseppe Civiletti - contrabasso
Giovedì 17 gennaio 2013 ore 22.00
Fonclea-Via Crescenzio 82/A,  Roma
Info e prenotazioni: 06/6896302

sabato 12 gennaio 2013

Steve Harris all'Orion il prossimo 28 febbraio.

Il 28 febbraio 2013 l’Orion di Roma ospiterà una tappa del tour europeo di Steve Harris fondatore, leader e bassista degli Iron Maiden.
Il bassista più famoso e popolare nella storia del metal britannico, icona vera del metal, torna nuovamente in un club, per la prima volta nella sua lunga carriera si prende una breve pausa dalla sua creatura, lasciando stare Bruce Dickinson e gli altri soci, per intraprendere un tour europeo con il nuovo progetto solista dal nome Steve Harris British Lion.
Questa notizia lascerà piacevolmente sorpresi molti fans dei Maiden, non abituati a vedere Steve in un contesto diverso e più intimo, sostanzialmente di vedere Harris scorporato dal resto della band. Dickinson, in passato aveva avuto delle esperienze soliste, si era dedicato in maniera gradevole anche alla produzione di brani più "leggeri", tendenti verso un soft rock melodico. 
Ma Harris è sempre stato solamente ed unicamente dentro la band, tranne che questa volta. E’ proprio la voglia di tornare a esibirsi a contatto con il proprio pubblico ad aver portato Steve Harris alla decisione di andare in tour con questa nuova formazione dei  British Lion: “Non vedo l’ora di riassaporare l’atmosfera calda dei piccoli club, umidi e rumorosi, guardando i miei fans dritto negli occhi.”
“Gli altri membri di questo progetto” – prosegue Steve – “sono grandi musicisti che conosco da moltissimi anni e che hanno sempre collaborato con me nelle mie rare pause dagli Iron Maiden. 
Non si tratta quindi di un progetto improvvisato, visto che abbiamo inserito nel nostro debutto il meglio di anni di composizioni, prove e grandi canzoni”.
British Lion, uscito nel Settembre 2012, è il primissimo disco solista di Steve Harris, nonché la sua prima apparizione discografica al di fuori degli Iron Maiden. Insieme a lui, troveremo Richard Taylor alla voce, David Hawkins alle chitarre e tastiere, Grahame Leslie alla chitarra e Simon Dawson alla batteria. Le dieci tracce dell’album sono state mixate dallo storico produttore dei Maiden Kevin Shirley.
STEVE HARRIS AND BRITISH LION  
Giovedì 28 febbraio 2013 ore 21.30
ORION CLUB- Viale Kennedy, 52
Ciampino – ROMA
info: Tel. 06 89013645
Prezzo biglietti:
Posto unico intero: € 28,00 + 4,20 d.p.

Apertura porte: ore 19.00
Inizio concerto: ore 20.30

Prevendite disponibili sui circuiti Ticketone e Greenticket
APERTURA VENDITE PRESALE FAN CLUB LUNEDI’ 14 GENNAIO ORE 10.00
APERTURA GENERAL SALE MARTEDI’ 15 GENNAIO ORE 10.00

Marco Travaglio il 9 febbraio al Gran Teatro

Torna in teatro a Roma il giornalista più scomodo, irriverente e pungente che la televisione e la carta stampata italiana abbiano mai visto.
 Come sempre a teatro ci propone uno dei suoi monologhi che ripercorrono fatti e misfatti dell'Italia Repubblicana, che con maestria ed un tocco di amara ironia riesce non solo a descrivere ma anche a farla capire meglio. 
 Dagli amari resoconti di Marco Travaglio, si scopre come questa nostra Italia sia un paese a "democrazia scaduta", a "libertà controllata e limitata", dove spesso l'informazione lega l'asino dove vuole il padrone. Travaglio, pur facendo parte della professione giornalistica, non ha mai rinunciato a polemiche con il sistema dell'informazione italiana, da lui spesso definita "per la maggior parte asservita ai politici, se non vera e propria protesi delle politica"
La storia che ci racconterà al  Gran teatro è una storia di patti inconfessabili, di segreti e ricatti che hanno dato vita alla Seconda Repubblica e continuano a inquinare la presunta Terza che sta per nascere con le elezioni del 2013.

    Com'è suo costume, il giornalista narra fatti drammatici in forma tragicomica, sottolineando gli aspetti grotteschi e ridicoli delle campagne di stampa nagazioniste e giustificazioniste scatenate da giornali e tv soprattutto dopo l'intercettazione di telefonate fra l'ex ministro Mancino, il presidente Napolitano e il suo consigliere giuridico che subito si attivò per devitalizzare e/o aggiustare le indagini della Procura di Palermo. Le telefonate depositate dai magistrati e dunque pubbliche, anche se subito censurate dai grandi media, verranno lette e spiegate sul palco.

    Come nel precedente spettacolo “Anestesia totale”, Travaglio sarà accompagnato dalle musiche eseguite dal vivo da Valentino Corvino e sarà affiancato da un attore, che leggerà brani di grandi politici e intellettuali sulla buona politica, quella che rifiuta ogni trattativa e compromesso con la malavita e il malaffare.
    Per tutto il periodo della campagna elettorale, Travaglio aprirà lo spettacolo con un prologo dal titolo “Votare informati. Il Parlamento è anche tuo, aiutaci a tenerlo pulito”, con un riepilogo di tutti i candidati impresentabili e invotabili. Una sorta di “sconsigli per le liste”.
MARCO TRAVAGLIO- "E' STATO LA MAFIA!"
GRAN TEATRO 
 Piazza Sandro Ciotti,( poco distante dalla Stazione Saxa Rubra e dal Centro Rai). 
9 Febbraio 2013 ore 21.00
 Puoi contattare GranTeatro tramite posta elettronica all'indirizzo: info@ilgranteatro.it ,
via fax al numero 06 37352191
Info biglietti: www.ticketone.it

Club Mario il 26 gennaio a Stazione Birra.

Bar Mario è un luogo, una canzone, un modo per porre all'attenzione che stiamo parlando del mitico Liga. Mario era uno di Correggio, uno di quel posto dove Ligabue nasceva e faceva scorrere la sua esistenza prima di essere... Il Liga. 
Club Mario è un gruppo, uno di quelli veramente che fanno la musica di Ligabue, non la copiano o la imitano.
 Il progetto Club Mario nasce a Frosinone nel Settembre del 2002 dall'idea di alcuni ragazzi accomunati dalla passione per la musica e per Luciano Ligabue. La formazione comprende Giuseppe “LIGA” Paino (voce e chitarra), Mattia “CTT” Cestra (chitarra e cori), Gabriele “CAPITANO" Proietti (chitarra e cori), Juan “PABLO” Sanchez (tastiere e cori) Marco “JIGEN” Cerquozzi (basso) e Daniele “ADD-AWSA” Petricca (batteria-turnista con A.Tatangelo e G.D'Alessio).
A Dicembre del 2002 e nel Gennaio 2003 i Club Mario sono ospiti in una radio locale (Radio Movida). Lo speaker, Stefano Sugamele, intervista il gruppo e lascia spazio ad una performance live acustica di quattro brani.
Il primo evento live ufficiale risale al 6 Febbraio 2003 a “La Fabrica 35” di Colleferro, la band riscuote un discreto consenso da parte del pubblico che darà modo ai Club Mario di credere sempre più nel progetto. Così i concerti vanno avanti numerosi e la band consegue numerosi successi in giro per l’Italia.
A Stazione Birra, staranno il 26 gennaio per un grande Sabato all'insegna del mitico LIGA
APERTURA CANCELLI ore 20.00
INIZIO SPETTACOLO ore 22.00
Un evento IMPERDIBILE per tutti i FANS di LIGABUE e non solo!
Sabato 26 gennaio 2013
STAZIONE BIRRA,
VIA PLACANICA 172 - ROMA, RM
Per info e prenotazione tavoli: tel. 06/79845959 ticket@stazionebirra.it

venerdì 11 gennaio 2013

Su Incontriamoci al Teatro un nostro commosso ricordo di Mariangela Melato

Non si poteva rimanere indifferenti ad una tragica notizia come questa per tutto il mondo del teatro.
 Nel nostro piccolo, cerchiamo di rendere il nostro piccolo e dovuto omaggio, ad una grandissima come Mariangela Melato. 
Il nostro ricordo di Mariangela su Incontriamoci a Teatro

mercoledì 9 gennaio 2013

Lillo e Greg di nuovo a teatro con lo spettacolo all'Ambra Jovinelli

Un gruppo di ragazzi. Una baita sperduta nel bosco. Una maledizione, un fantasma, un maniaco, un ospiteinatteso. E, soprattutto, tanti segreti da nascondere.
"La baita degli Spettri" è  il nuovo esilarante spettacolo teatrale di Lillo e Greg all'Ambra Jovinelli fino al 27 gennaio.
 Tutti i particolari su Incontriamoci a Teatro

Dopo oltre un anno il power trio milanese de I Ministri ritorna in tour con il loro nuovo lavoro.

Un anno di silenzio. Troppo forse per un power trio che è rimasto "on the road" per mesi e mesi per poi staccare la spina, se si eccettua un'esibizione allo Sziget Festival di Budapest durante l'estate 2012, per lungo tempo. Il concerto ungherese dei Ministri ha avuto luogo sul palco di AlternativA, davanti a un centinaio di italiani che conoscevano le canzoni della band milanese a memoria. Prima di loro i Bud Spencer Blues Explosion, per una giornata dedicata al tricolore all'interno della kermesse magiara.
Dopo alcune anticipazioni e alcune notizie che hanno fatto salire l'acquolina in bocca ai fan, la band ha annunciato il titolo del nuovo album, che verrà pubblicato in primavera: "Per un passato migliore". Il tentativo del gruppo tra novembre e dicembre (quando si è chiuso in studio di registrazione) è stato di condensare la propria energia "live", indiscussa, anche su disco. Ce l'avranno fatta?
Ad aiutarli dietro le quinte uno dei produttori più importanti del panorama italiano: Tommaso Colliva, che ha lavorato con Muse, Calibro 35, Afterhours e molti altri. “Non c’è governo, dio, crisi o amministratore di condominio che possa veramente rovinarci la vita – dice la band – la vita è sempre altrove, ed è nostro dovere cercarla".
I Ministri saranno al Blackout di Roma il 15 marzo per l'inizio del nuovo tour che li porterà a suonare in giro per tutta l'Italia. Saranno tra l'altro all'Alcatraz di Milano il 21 marzo, a Torino, al Club Hiroshima, il 5 aprile, all'Estragon di Bologna il 6 aprile ed al Rivolta di Porto Marghera (Venezia) il 4 maggio.
I MINISTRI
Venerdì 15 marzo 2013 ore 21.30
BLACK OUT ROCK CLUB- Via Casilina 713 – Roma
INGRESSO : BOTTEGHINO 10 EURO //PREVENDITA : 10 EURO + D.P.
PREVENDITE : www.greenticket.it


Alternative Live Rock. Al Jailbreak una serata dedicata alle band Alternative Rock

Una serata tutta dedicata alle migliori band di rock alternativo che in questo momento circolano per la Capitale. Nella stessa serata al Jailbreak, si alternano sul palco: Astrid Hotel, Sisma Drive ed Aemaet!
Gli Astrid Hotel  nascono da Alessio Brugiotti, Luca Galeffi e Marco Mantovani nel 2005. 
Nel corso degli anni la loro maturazione li ha portati ad aprire il concerto dei Bud Spencer Blues Explosion  al "Locura music Fest". Le loro esibizioni hanno fatto "saltare" i migliori locali live della Capitale: Contestaccio, Sister Noise, Qube, Spazio Ebbro, Zoobar, Blackout...
Su questi palchi, hanno avuto modo di esibirsi più volte sempre con strepitoso successo.
Sicuramente tra le band più interessanti del momento. 
I Sisma Drive, uniscono le varie esperienze dei componenti del gruppo, fondendo Rhytm'n'Blues, Funky e Jazz con i ritmi più accesi del grunge, del post-grunge e dell'hard rock. Hanno avuto modo di collaborare con molti nomi illustri della musica italiana: Joe Barbieri, Luca Barbarossa, Roberto Casalino, Lucio Fabbri e molti altri.
 Dall'incontro, appunto di Marika Lermani (pop, funky, soul, R'n'B) con Mirko Giuseppone( grunge, post-grunge, post-punk ed hard rock) è nata questa fusion esplosiva, tutta improntata sulla ricerca, la sperimentazione e la provocazione. Dai loro brani emerge la voglia di esplorare vari generi, creare atmosfere, illustrare stati d'animo con vene talvolta docili, malinconiche e surreali, talvolta aggressive, ostili, quasi sfacciate. Della band, olte a Mirko (chitarra) e Marika (voce), fan parte, il bassista Francesco Papadia ed il batterista Davide Colombo.
Per concludere gli Æmæt.
Gli Æmæt nascono dalle ceneri degli EvadorE, tribute band degli Smashing Pumpkins. Dopo diverse esperienze live e in studio, l'ingresso di Cristian Suardi alla voce offre nuovi stimoli e i tempi diventano maturi per iniziare a scrivere brani inediti.
Dal luglio 2010 la nuova formazione si dedica anima e corpo alla stesura dei brani: i primi sono "The Hangman" e "Apathy", scelti per la pubblicazione, interamente autoprodotta, e in sole 33 copie dello split "Event Horizon vs Aemaet", pubblicato dopo soli 2 mesi.
Dal gennaio 2011 gli Aemaet lavorano alla produzione del primo lavoro ufficiale: le registrazioni, effettuate ad Itri (LT) presso il “Brigadiscostudio II” da Fabio La Rocca, terminano nel mese di marzo. Il missaggio è affidato invece a Felipe Praino. La pubblicazione dell'EP avviene il primo luglio. Il titolo è "Muse of Lust": 6 brani ispirati alla vicenda di Maria Tarnowska, una nobildonna russa di primo Novecento, simbolo di delittuoso fascino femminile.
Il 12 giugno è stato rilasciato il primo singolo, "The Hangman". Si è deciso di ripubblicarlo in una veste sonora del tutto rinnovata. Stessa sorte per “Apathy”, rilasciato nella metà di luglio. Il 5 settembre è la volta di “Slumber”.
È invece in fase di completamento la pubblicazione dell’EP “Muse of Lust” e dei relativi brani sulle piattaforme digitali di vendita: Itunes, Emusic, Songrila e molte altre.
Ininterrotta l'attività live della band, che soprattutto sui palchi della capitale – tra gli altri Jailbreak e Stazione Birra – inizia a costruirsi una propria identità live e un proprio pubblico. Il 27 marzo il gruppo è premiato come "Miglior progetto Rock/New wave" nel concorso nazionale Anime di Carta in Vibr-Azioni sonore, organizzato dall'associazione artistica "Anime di Carta".
Dopo la pubblicazione dei singoli, e l'esaurimento della promozione di "Muse of Lust" gli ÆMÆT subiscono un duplice cambio di formazione, perdendo entrambi i chitarristi. Si decide di continuare inserendo un solo chitarrista, Giovanni Ialongo, e dare così più ampi spazi alle tastiere.
 Attualmente il gruppo è impegnato nella stesura di nuovi brani.
ASTRID HOTEL- SISMA DRIVE- AEMAET (ALTERNATIVE LIVE ROCK)
Domenica 13 gennaio 2013 dalle ore 21.00
Jailbreak Live Club-Via Tiburtina 870 
00159 Roma
Ingresso 5 euro consumazione inclusa.

Torna "Unplugged in Monti" con il talento inglese Sam Beeton

Sam Beeton scrive e registra canzoni dall’età di 15 anni e ha girato l’Inghilterra in lungo e largo in tour al fianco di artisti del calibro di James Morrison, Charlie Simpson e gli Script.
Dopo aver visto una sua registrazione casalinga del brano “My Doll”, il creative director di Burberry Christopher Bailey ha chiesto al giovane ragazzo di Nottingham di registrare quella stessa canzone per una delle video session del suo rinomato progetto Burberry Acoustic.
La strepitosa risposta di visitatori web ha portato Sam a registrare una seconda performance per Burberry, il suo recente singolo “Storyteller”, e ad apparire nel “Review Show” della BBC2.
Sam si è inoltre distinto in questi mesi per aver sviluppato un personale ed innovativo modello di business.
Il suo “Record Club” infatti consente agli iscritti sul suo sito ufficiale di ricevere le ultime canzoni in un CD autografato personalizzato ogni mese.
 Attraverso la diretta comunicazione con i fan, il “Record Club”, giunto alla seconda stagione, è cresciuto fino ad avere iscritti in ogni continente.
Sam Beeton è attualmente in tour in Europa per promuovere la sua musica, anche grazie agli house concert per i fan.
Quattro le date italiane previste per questo talento nascente della musica d'Oltremanica: oltre all'evento romano sono previste tappe al Pomopero di Breganze (VI) al MAVV di Vittorio Veneto(TV) e alla Mela di Newton a Padova
 
Ecco tutte le date:

23 gennaio - Unplugged In Monti, BlackMarket, Roma
24 gennaio -Pomopero di Breganze (VI)
25 gennaio- MAVV, Vittorio Veneto (TV)
26 gennaio-  La Mela Di Newton, Padova

Si può assistere ai live a posti limitati solo prenotando via mail all’indirizzo di posta elettronica : eventi@indieforbunnies.com
Mercoledì 23 Gennaio 2013

SAM BEETON in concerto
Black Market- via Panisperna, n° 101
Rione Monti, Roma
Inizio Concerto Ore 21.00

sabato 5 gennaio 2013

W(h)ip!? + NuovalchimiA, il 2013 suona bene

Il progetto "W(h)ip!?" è rappresentato da una formazione di musicisti e nasce con l'intenzione di proporre un Hard Rock innovativo e ricercato. Il sound rimane ben ancorato alle sonorità e al playing degli anni 80 e 90 ispirandosi principalmente ai grandi nomi Hard'n'Heavy.
La band nasce nel settembre 2011 dall'idea del chitarrista Stefano Prejanò e della vocalist Kate Sale ma assume la formazione definitiva solo a marzo 2012 con la chitarra di Ludovico Luce, il basso di Damir Rapone e il drumming di Sergio Gurrieri.
"NuovalchimiA" è un progetto musicale inedito nato nel 2007 che ha l'intento di fondere un sound di matrice alternative-rock americana a testi in lingua italiana.
 La band pugliese scrive e arrangia interamente il proprio repertorio ed alcuni dei brani sono presenti all'interno di due EP autoprodotti, incisi rispettivamente nel 2008 e 2010.
Il 2012 vede il gruppo alle prese con la composizione dei nuovo materiale nonché con varie esibizioni live, in Luglio firmano il loro primo contratto discografico con l'etichetta indipendente GHIRO RECORDS. I membri del gruppo sono: Fabrizio Presago voce, Fulvio Volpi alla chitarra, Giorgio Didio alla chitarra, Andrea Scopece al basso e Dimitri Russo alla batteria.
"W(h)ip!?" e "NuovalchimiA" si esibiranno insieme in tre date:
10 Gennaio 2013 "Spazio Ebbro" Roma
17 Gennaio 2013 "Alvarado Street" Roma
2 Febbraio 2013 "La perla nera" Alatri (FR)
Per Info:

giovedì 3 gennaio 2013

SPECIALE: I colori del Perù

Il nostro reportage completo sulla mostra organizzata dall'associazione onlus Apurimac nella Sala S. Monica del Convento S. Agostino, in via della Scrofa 80, "I Colori del Perù", evento espositivo per conoscere il Perù nei suoi mille colori: artigianato, musica, percussioni, tradizione, cultura Lo speciale dell'inviato all'evento che si terrà fino al 6 gennaio sulla pagina  EVENTI D'ARTE

The Balmung, il ritorno del vero prog rock nella Capitale. Il 10 gennaio live al Jailbreak

Parliamo di The Balmung . The Balmung é un gruppo rock con influenze progressive e psichedeliche, brani originali e rigorosamente in italiano tra l'onirico e il filosofico con l'aggiunta di una piccola dose d'umorismo.
 La band é formata da Claudio Pelliccioni voce e chitarra, Patrik Auletta chitarra,Francesco Galvan alle tastiere,Luigi Nespeca al basso ed Alessio Pompei  alla batteria.
I vari componenti della band provvengono da esperienze diverse, sono assoluti esponenti di quello che é l'underground capitolino di questi anni.
La particolarità di unire sonorità psichedeliche, epic rock, progressive a testi in italiano con forte impatto descrittivo, ricerca lessicale, carichi di  simbolismo e rabbia, fanno  di  The Balmung un gruppo veramente d'avanguardia e allo stesso tempo di ritorno alla purezza di quello che era il perfetto stile di gruppi rock progressive italiani degli anni '70 e '80 come potevano essere gli Osanna, la PFM, Le Orme, i Gaznevada, il Banco del Mutuo Soccorso, i primi Litfiba ed altri celebri gruppi assolutamente unici e fantastici, che hanno fatto la storia del vero rock italiano e che hanno in The Balmung la perfetta prosecuzione della loro specie, unica ed assolutamente straordinaria.
Torneremo a parlare molto presto di questa interessantissima band!!!!
Intanto vi segnaliamo che se li volete conoscere, ne avrete un'occasione il prossimo 10 gennaio.
Il gruppo  torna sul palco con una selezione tratta dal nuovo disco "Le porte della noia". Vera realtà rock, nel tempio romano del rock, il JailBreak di via Tiburtina 870
Aprono la serata i Black Soul poi saliranno loro per una scarica di adrenalina unica!!!!
THE BALMUNG LIVE+ BLACK SOUL

Giovedì 10 gennaio 2013 dalle ore 21.30
JAILBREAK - via Tiburtina 870, Roma
Ingresso 5 € con consumazione.

Serata al Contestaccio con I-Taki Maki e Soraya Santa

ScuderieMArteLive presenta un evento tutto da scoprire al Contestaccio: I-Taki Maki + Soraya Santa
Il progetto Scuderie nasce per riunire tutti coloro che si sono distinti nel circuito MArteLive. Lo scopo principale è quello di supportare artisti e locali virtuosi per sviluppare la qualità della proposta e la ricettività del pubblico, in un'ottica di crescita culturale comune.
 Un esempio di questi sono per l'appunto i- Taki- Maki. Nati nemmeno un anno fa, più precisamente lo scorso mese di febbraio sono un duo splash-rock composto da Mimmi e da strAw, entrambi cantanti ma rispettivamente uno alla chitarra una chitarra, l'altro all batteria. Allegri, ironici, a tratti folli, lottano per annientare “i Cattivi” con il loro sound a due voci.
La musica dei SorayaSanta è invece caratterizzata da suggestivi tappeti sonori, potenti esplosioni dinamiche, intense linee melodiche e serrate tessiture ritmiche le cui influenze sono individuabili nella scena rock indipendente anglosassone, ma raccogliendo anche le suggestioni degli islandesi Sigur Ròs e dell’alternative italiano senza mai perdere di vista la nostra 'mediterraneità'.
I-TAKI MAKI+ SORAYA SANTA in concerto
Mercoledì 9 Gennaio 2013
Contestaccio Live Club
Via Di Monte Testaccio,65/B, 00153 Roma
Ingresso Gratuito

Kutso nuovamente live. Il 4 gennaio alla Cantinaccia di Giulianello

Venerdì 4 Gennaio sul palco de "La Cantinaccia" sarà la volta dei KuTso e già il nome è tutto un programma. Sì perché kuTso si legge proprio come immaginate, all’inglese.
 Dietro ad un appellativo così irriverente si cela una live band capace di trasformare un concerto in una sorta di festa collettiva in cui la parola d’ordine è divertimento”. 
Di loro abbiamo già parlato molto in passato.Loro sono: Matteo Gabbianelli (voce), Luca Amendola (basso), Donatello Giorgi (chitarra) e Alessandro Inolti (batteria), quattro ragazzi che infiammano i palchi con le loro acrobazie, gli svariati travestimenti del chitarrista-trasformista, gli stage diving del cantante e, naturalmente, con la loro trascinante musica che si destreggia magistralmente tra rock, grunge, funky e beat. A fare da filo conduttore a tutti questi generi che compongono il sound dei kuTso è il concetto di dinamismo: la distruzione e la creazione, il colpo di scena, il fare e il disfare. Sicuramente un concerto da vedere per iniziare l'anno con la giusta dose di carica energetica per affrontare il 2013.
KUTSO IN CONCERTO
Venerdì 4 gennaio 2013 ore 21.30
LA CANTINACCIA- Via della Cantinaccia,12 Giulianello (Latina)
Ingresso GRATUITO!

mercoledì 2 gennaio 2013

Nuovo album per Joe Satriani e successivo tour mondiale. A Roma sarà il 29 maggio all'Atlantico

Uscirà a Maggio il nuovo album di Joe Satriani, ancora una volta per Sony, e immediatamente il virtuoso della sei corde sarà già sui palchi di tutto il Mondo con i suoi nuovi brani e i suoi classici che hanno fatto la storia di uno strumento.
Satriani viene da un anno intenso con un tour che lo ha visto insieme la scorsa estate insieme a  Steve Vai e al veterano Steve Morse, un tour che è passato anche ai DGS di Vigevano registrando il tutto esaurito, a conferma …Ha preso parte lo scorso 22 Settembre alla Wembley London Arena al memorial per Jim Marshall, creatore della celebre marca di amplificatori, scomparso circa un anno fa, insieme a Paul Gilbert,  Yngwai Malmsteen, Zakk Wylde a molti altri. Tutti quanti fieri riconoscitori del talento di Satriani, che viene riconosciuto universalmente un maestro.
“Black Swans and Wormhole Wizards”, il 14mo e ultimo album di Joe Satriani, è uscito nel 2010, seguito da “Live in Montreal” nel 2012, DVD uscito anche nelle sale cinematografiche. Con i suoi molteplici album da solista ha ottenuto due dischi di platino e quattro dischi d’oro con 15 Grammy nominations.
Ora si appresta a presentare il suo nuovo lavoro, che si annuncia come sempre esplosivo, tecnico, coinvolgente, surreale, suggestivo... assolutamente nello stile di Joe Satriani. Alla pubblicazione dell'album seguirà il tour mondiale con ben sei date italiane che vi riportiamo in seguito.

Le date:
26 maggio 2013 – Rimini, Velvet Club
28 maggio 2013 – Napoli, Teatro Palapartenope
29 maggio 2013 – Roma, Atlantico (Ex Palacisalfa)
30 maggio 2013 – Trezzo sull’Adda, Live Club
31 maggio 2013 – Padova, Gran Teatro Geox POSTICIPATO ALL’1 GIUGNO
1 giugno 2013 – Firenze, OBIHall (ex Saschall) – ANTICIPATO AL 31 MAGGIO

Biglietti in vendita su Ticketone

Buon Compleanno Elvis!!! Il Big Bang festeggia il "Re" con Marco da Silva & The Memphis Extravaganza

Marco Da Silva nasce a Roma e concentra sin dalla piu’ giovane eta’ molte delle sue attenzioni sulla musica, e in particolare sul Rock and Roll degli anni ’50. La trasmissione alla Tv de “La via del male” (“King Creole”) con Elvis Presley,lo colpisce a tal punto, che, piu’ o meno undicenne, chiede in regalo la sua prima chitarra e comincia a tirarne fuori i primi rudimentali suoni.
 Dopo anni lezioni di chitarra classica, si concentra sui brani  di Ricky Nelson, Johnny Burnette, Eddie Cochran, Elvis Presley e Buddy Holly. 
Solo dopo il liceo, avrà modo di concentrarsi sulla creazioni di band per progetti live. Formerà I Pist, la Mobutu Slot Band, gli Irrequieti ed altri improbabili combos 
Nei primissimi anni ’80 registra in un vero studio di incisione una versione acerba e frenetica di "Blue Suede Shoes" e in seguito due brani di un cantautore new wave,un certo Moon Martin ,che la critica indicava all’epoca come il moderno Buddy Holly.
Fonda il gruppo Marco Da Silva & the Midnighters, si esibisce inoltre in un trio di traditional-rockabilly, il Da Silva Trio e quindi il progetto  Memphis Extravaganza, un Elvis tributo di grande classe ed autenticità.
 Chiunque avra’ l’opportunità di assistere ad un suo spettacolo non potra’ che essere piacevolmente colpito dalla sapiente ed energica vocalita’,frutto non solo di tantissima esperienza live,ma anche di quella rarissima attitudine ad accostarsi ai maestri per imparare, piuttosto che per imitare.

La Memphis Extravaganza con Marco Da Silva propone un serio e sentito omaggio alla musica di Elvis Presley, disostandosi da qualsiasi tentativo di imitazione o impersonificazione.
 La componente Country, Blues e Gospel, che anima dal profondo la musica di Elvis e che ha influenzato intere generazioni di artisti, rappresenta l’autentica fonte ispiratrice per la band. Il piglio è decisamente rockeggiante, privo di fronzoli ma non per questo amante della semplificazione.
 Nel repertorio i classici, ma anche brani tratti da colonne sonore, canzoni eseguite raramente durante qualche esibizione dal vivo e persino brani che Elvis amava e avrebbe voluto cantare ma che, si presume, non ebbe mai occasione di incidere o eseguire in concerto. 
Marco Da Silva non avra’ mai contrattempi in questo “voyage” musicale se con lui viaggeranno l’ottimo Gianfranco Puglisi alla chitarra, l’impeccabile Alessandro Boschi al piano, l’esperto Billy Ray al basso e il brillante Frank Papi alla batteria.
Un vasto ed interessantissimo repertorio, per una delle pochissime "tribute" del grande Elvis qui in Italia (fossimo negli States, ce ne sarebbe una in ogni angolo della strada)
MARCO DA SILVA & THE MEMPHIS EXTRAVAGANZA
Sabato 5 gennaio 2013 ore 23.00
BIGBANG via di Monte Testaccio 22-Roma
Special Guest: GREGRockin’ AngiePaolo Stella

Alex Britti vive e fa rivivere il mito di Jimi Hendrix. Con lui Gaynor e Grimes dei Simple Minds

Se pensiamo ad un chitarrista, il primo nome é sempre il suo, l'immagine pure. Impossibile non pensare ad un chitarrista rock e non arrivare, in un nanosecondo ad immaginare la frangia fermsudore, i pantaloni a "zampa d'elefante", le camicie fantasiose, in sostanza il look perfetto di colui che per tutti é stato ed é il chitarrista perfetto: Jimi Hendrix, una leggenda della musica mondiale.
Il 26 gennaio all’Orion di Roma una tribute band d’eccezione per celebrare il più grande chitarrista di tutti i tempi, Jimi Hendrix: Alex Britti con Mel Gaynor e Ged Grimes dei Simple Minds.
Britti é senza dubbio uno dei più virtuosi talenti alla chitarra che l'Italia abbia mai espresso.
 Ha avuto modo di collaborare con musicisti come Louisiana Red, Buddy Miles e Billy Preston, fino alla tournée europea con Rosa King, ma anche con Pino Daniele, Claudio Baglioni, Stefano Di Battista, con il quale é legato da una profonda amicizia ed alcuni tra i più celebri e ricercati turnisti del mondo, veri “mostri sacri”, che hanno accompagnato molti miti della musica, divenendo miti essi stessi, come il bassista Darryl Jones (Miles Davis, Sting, Eric Clapton, Rolling Stones), il batterista Paco Sery (già nel Joe Zawinul Syndacate, musicista celebrato da Jaco Pastorius e Wayne Shorter), il sassofonista Bob Franceschini (tra gli altri, con Mike Stern) e l’arpista Cecilia Chailly (affermata solista e già al fianco, tra gli altri, di Fabrizio De André, Mina, Ludovico Einaudi). Ha deciso di unirsi per questa nuova esperienza con due membri di un dei gruppi più in voga tra gli anni '80 e '90: Mel Gaynor e Ged Grimes, rispettivamente batterista e bassista del Simple Minds (ricorderete senza dubbio pezzi memorabili di questa band come "Chelsea Girl", "Alive and Kicking", "Belfast Child", "Mandela's Day" o "Don't You Forget About Me"). 
L'idea di questo spettacolo, concepito allo scopo di onorare il mitico Hendrix, nasce dall'incontro tra Alex Britti e Mel Gaynor, ed una serie di fortunate circostanze. Britti ha scelto Mel Gaynor per suonare nel suo prossimo album in uscita nella primavera 2013; tra un click e l’altro, un riascolto e un caffè, spesso nelle pause si suonava per gioco, per scherzo, per amore della musica.
 E si finiva col suonare pezzi del grande Jimi, ormai più che un maestro, un compagno di vita, un amico immaginario. Mel ha coinvolto, il compagno di mille avventure, Ged Grimes perché insieme ad Alex potessero invadere il palco al suono di "Hey Joe" o "Foxy Lady", "Purple Haze" o "Crosstown Traffic", "Voodoo Child" o... chi più ne ha, più ne metta! Quella all’Orion è al momento l’unica data italiana prevista. Il concerto andrà in tour in Europa nell’autunno 2013.
Si tratta di un'occasione imperdibile:
Sabato 26 gennaio, all’ Orion Club di ROMA, Alex Britti alla chitarra con Mel Gaynor e Ged Grimes (Simple Minds) per celebrare il maestro assoluto, il 'vate', il mito per tutti i chitarristi, per chi suona l’elettrica e l’acustica, per chi ama il funk, il rock, il blues e l’r&b, per chi accorda la chitarra un semitono più giù o chi l’accorda tradizionalmente o chi la strimpella soltanto, assordando chiunque gli stia vicino. Per tutti i cultori della Musica con la 'M' maiuscola, di ieri, di oggi e di domani
JIMI HENDRIX EXPERIENCE
Alex Britti (chitarra e voce)
Mel Gaynor (batteria e voce)
Ged Grimes (basso)
Sabato 26 gennaio 2013 ore 23.00
Orion Club viale J.F. Kennedy 52 Ciampino – Roma

aperture porte: ore 22.00
inizio concerto: ore 23.00
costo del biglietto: 20 € + dp
prevendite: http://www.greenticket.it/; http://www.ticketone.it/
informazioni: info@otrlive.it, tel. 06.372.27.54